DiscoverAudiolibri Condivisi di UGI Onlus
Audiolibri Condivisi di UGI Onlus
Claim Ownership

Audiolibri Condivisi di UGI Onlus

Author: Audiolibri Condivisi di UGI Onlus

Subscribed: 2Played: 5
Share

Description

Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici.
Ascolta Radio UGI qui: https://share.xdevel.com/player/1589
Segui UGI Onlus su www.ugi-torino.it
19 Episodes
Reverse
Elena Ochea legge "Qui Ti Amo" di Pablo Neruda Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Qui ti amo. Negli oscuri pini si districa il vento. Brilla la luna sulle acque erranti. Trascorrono giorni uguali che s'inseguono. La nebbia si scioglie in figure danzanti. Un gabbiano d'argento si stacca dal tramonto. A volte una vela. Alte, alte stelle. O la croce nera di una nave. Solo. A volte albeggio, ed è umida persino la mia anima. Suona, risuona il mare lontano. Questo è un porto. Qui ti amo.
Maria Ochea legge "Perché tu mi oda" di Pablo Neruda Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Perché tu mi oda le mie parole a volte si assottigliano come le orme dei gabbiani sulle spiagge. Collana, sonaglio ebbro per le tue mani dolci come l'uva. E le vedo lontane le mie parole. Più che mie, esse son tue. Si arrampicano sul mio vecchio dolore come l'edera. Si arrampicano così sulle pareti umide. Sei tu la colpevole di questo gioco sanguinoso. Esse fuggono dal mio rifugio oscuro. Tu riempi tutto, tutto. Prima di te popolarono la solitudine che occupi, e sono abituate più di te alla mia tristezza. Ora voglio che dicano ciò che voglio dirti. Perché tu oda come voglio che m'oda. Il vento dell'angoscia ancora le trascina. Uragani di sogni a volte ancora le abbattono. Senti altre voci nella mia voce addolorata. Pianto di vecchie bocche, sangue di vecchie suppliche. Amami, compagna. Non abbandonare. Seguimi. Seguimi, compagna, in quest'onda di angoscia. Ma vanno tingendosi del tuo amore le mie parole. Tu occupi tutto, tutto. Ne farò di tutte una collana infinita per le tue mani bianche, dolci come l'uva.
Tommaso Porta legge "Mi Piace Quando Taci" di Pablo Neruda Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Mi piaci quando taci perché sei come assente, e mi ascolti da lontano e la mia voce non ti tocca. Sembra che gli occhi ti sian volati via e che un bacio ti abbia chiuso la bocca. Poiché tutte le cose sono piene della mia anima emergi dalle cose, piene dell'anima mia. Farfalla di sogno, assomigli alla mia anima, e assomigli alla parola malinconia. Mi piaci quando taci e sei come distante. E stai come lamentandoti, farfalla tubante. E mi ascolti da lungi e la mia voce non ti raggiunge: lascia che io taccia col tuo silenzio. Lascia che ti parli anche con il tuo silenzio chiaro come una lampada, semplice come un anello. Sei come la notte, silenziosa e costellata. Il tuo silenzio è di stella, così lontano e semplice. Mi piaci quando taci perché sei come assente. Distante e dolorosa come se fossi morta. Allora una parola, un sorriso bastano. E sono felice, felice che non sia così.
Emanuele Marangon legge "Fraternità" di Ada Negri Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Mendicante che vai sotto la pioggia E mi stendi la man, Con lungo sguardo e con lamento supplice Chiedendo un soldo e un pan, Ingiusta al pari de la tua miseria È la miseria mia: Mi trascina con te l'Ineluttabile A una stessa agonia: Sol tu, cui fame insazïata strazia, Lo gridi, il tuo dolor: Io, pianti e febbri soffocando, muoio Per nostalgia d'amor!
Francesco Basso legge "Eternità" di Giuseppe Ungaretti Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Tra un fiore colto e l’altro donato l’inesprimibile nulla.
Consuelo Mura legge "Corrente" di Federico Garcia Lorca Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Chi cammina s’intorbida. L’acqua corrente non vede le stelle. Chi cammina dimentica. E chi si ferma sogna.
Samuele Bianco legge "A Te, Mamma" di Ada Negri Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: È ver, son forte.—Per la via sassosa Lasciai brandelli d'anima e di fede; Pur con superbo piede Salgo ancor verso l'alba luminosa. Offersi il petto a tutte le ferite, I più foschi e implacati odii sfidai; E ai torturanti guai Opposi l'energia di cento vite. Dolorando non mossi un sol lamento Nulla piega il mio fronte e il mio pensiero. Io sono forte, è vero, Io son la quercia che non crolla al vento E una legge d'amor rinnovatrice D'uomini e cose ne' miei canti freme, Eterna, come il seme, Come il bacio del Sol fecondatrice. .... Benedicimi, o Madre.—È per te sola Che combatto, che spero e che resisto. Quando, col sangue misto, Il pianto mi fa strozza ne la gola, Quando sento fra orrende, avide spire Nel tenebror dibattersi la mente, E la virtù possente Che m'infiamma le vene è per morire, Ti guardo, o Madre.—E così fiera e grande M'appari, ne l'eretta e statuaria Fronte di solitaria Cinta di bianche ciocche venerande; Così pura mi sembri, ne la calma Intemerata de' tuoi anni estremi, Tu che i mali supremi Provasti un giorno, e l'agonie de l'alma; Tanta luce ti splende ne le chiare Pupille e tanta dignità nel viso, Nel gesto e nel sorriso, Ch'io mi sento per te rinnovellare: Carne de la tua carne io ridivento, Forza de la tua forza, o Santa, o Vera: Rivive in me l'altera Quercia selvaggia che non crolla al vento.— che ne hai solo una.
Annalisa Spinelli legge "Posso Scriverei versi più tristi" di Pablo Neruda Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Posso scrivere i versi più tristi questa notte. Scrivere, ad esempio: "La notte è stellata, e tremolano, azzurri, gli astri, in lontananza ". Il vento della notte gira nel cielo e canta. Posso scrivere i versi più tristi questa notte. lo l'amai, e a volte anche lei mi amò. Nelle notti come questa la tenni tra le mie braccia. La baciai tante volte sotto il cielo infinito. Lei mi amò, a volte anch'io l'amavo. Come non amare i suoi grandi occhi fissi. Posso scrivere i versi più tristi questa notte. Pensare che non l'ho. Dolermi d’averla perduta. Udire la notte immensa, più immensa senza lei. E il verso cade sull'anima come sull'erba la rugiada. Che importa che il mio amore non potesse conservarla. La notte è stellata e lei non è con me. E’ tutto. In lontananza qualcuno canta. In lontananza. La mia anima non si accontenta di averla perduta. Come per avvicinarla il mio sguardo la cerca. Il mio cuore la cerca, e lei non è con me. La stessa notte che fa biancheggiare gli stessi alberi. Noi, quelli di allora, più non siamo gli stessi. Più non l'amo, è certo, ma quanto l'amai. La mia voce cercava il vento per toccare il suo udito. D'altro. Sarà d'altro. Come prima dei miei baci. La sua voce, il suo corpo chiaro. I suoi occhi infiniti. Più non l'amo, è certo, ma forse l'amo. E’ così breve l'amore, ed è sì lungo l'oblio. Perché in notti come questa la tenni tra le mie braccia, la mia anima non si rassegna ad averla perduta. Benché questo sia l'ultimo dolore che lei mi causa, e questi siano gli ultimi versi che io le scrivo.
Leonardo Zucco legge "Non è il Tuo Amore che Voglio" di Federico Garcia Lorca Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Non è il tuo amore che voglio. Voglio soltanto saperti vicina e che muta e silenziosa, di tanto in tanto, mi tenda la tua mano.lo una.
Oriana Albaran legge "Para Mi Corazon" di Pablo Neruda Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Para mi corazón basta tu pecho, para tu libertad bastan mis alas. Desde mi boca llegará hasta el cielo lo que estaba dormido sobre tu alma. Es en ti la ilusión de cada día. Llegas como el rocío a las corolas. Socavas el horizonte con tu ausencia. Eternamente en fuga como la ola. He dicho que cantabas en el viento como los pinos y como los mástiles. Como ellos eres alta y taciturna. Y entristeces de pronto como un viaje. Acogedora como un viejo camino. Te pueblan ecos y voces nostálgicas. Yo desperté y a veces emigran y huyen pájaros que dormían en tu alma.he ne hai solo una.
Andrea Marco Leonardo legge "La Mia Anima ha Fretta" di Mario de Andrade Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da ora in avanti, rispetto a quanto ho vissuto finora… Mi sento come quel bimbo cui regalano un pacchetto di dolci: i primi li mangia con piacere, ma quando si accorge che gliene rimangono pochi, comincia a gustarli intensamente. Non ho più tempo per riunioni interminabili, in cui si discutono statuti, leggi, procedimenti e regolamenti interni, sapendo che alla fine non si concluderà nulla. Non ho più tempo per sopportare persone assurde che, oltre che per l’età anagrafica, non sono cresciute per nessun altro aspetto. Non ho più tempo, da perdere per sciocchezze. Non voglio partecipare a riunioni in cui sfilano solo “Ego” gonfiati. Ora non sopporto i manipolatori, gli arrivisti, né gli approfittatori. Mi disturbano gli invidiosi, che cercano di discreditare i più capaci, per appropriarsi del loro talento e dei loro risultati. Detesto, se ne sono testimone, gli effetti che genera la lotta per un incarico importante. Le persone non discutono sui contenuti, ma solo sui títoli… Ho poco tempo per discutere di beni materiali o posizioni sociali. Amo l’essenziale, perché la mia anima ora ha fretta… Non ho più molti dolci nel pacchetto… Adesso, così solo, voglio vivere tra gli esseri umani, molto sensibili. Gente che sappia amare e burlarsi dell’ingenuo e dei suoi errori. Gente molto sicura di se stessa , che non si vanti dei suoi lussi e delle sue ricchezze. Gente che non si consideri eletta anzitempo. Gente che non sfugga alle sue responsabilità. Gente molto sincera che difenda la dignità umana. Con gente che desideri solo vivere con onestà e rettitudine. Perché solo l’essenziale é ciò che fa sì che la vita valga la pena viverla. Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle altre persone … Gente cui i duri colpi della vita, abbiano insegnato a crescere con dolci carezze nell’anima. Sí… ho fretta… per vivere con l’intensità che niente più che la maturità ci può dare. Non intendo sprecare neanche un solo dolce di quelli che ora mi restano nel pacchetto. Sono sicuro che saranno squisiti, molto di più di quelli che ho mangiato finora. Il mio obiettivo, alla fine, é andar via soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza. Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
Antonio Frisina legge "La Gazzella dell'Amore Perduto" di Federico Garcia Lorca Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it Testo Poesia: La notte non vuole venire perché tu non venga e io non possa andare. Ma io andrò benché un sole di scorpioni mi mangi la testa. Ma tu verrai con la lingua bruciata dalla pioggia di sale. Il giorno non vuole venire perché tu non venga e io non possa andare. Ma io andrò portando ai rospi il mio garofano morsicato. Ma tu verrai nelle cupe cloache dell’oscurità. Né la notte né il giorno non vogliono venire perché io muoia per te e tu per me.
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 2 - Rachid Interpreti: Rachid - Emanuele Marangon Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Ragazzina - Maria Ochea Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 2 - Rachid Interpreti: Rachid - Antonio Frisina Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Bambina - Nicole de Angelis Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 6 - Giulia Interpreti: Giulia - Elena Ochea Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Mamma di Giulia - Alessandra Giordano Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 5 - John Interpreti: John - Tommaso Porta Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Fotografo & Carlos - Leonardo Zucco Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 4 - Pauline Interpreti: Pauline - Maria Ochea Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Zia Adéle - Simonetta Desogus Persone nel gruppo - Fabio Barcella e Leonardo Zucco Ragazzino - Leonardo Zucco Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 3 - Karen Interpreti: Karen - Annalisa Spinelli Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Madre di Karen - Laura Gola Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Audiolibro Condiviso de "Lo Strano Caso di Nelson Whitman" di Marco David Benadì Cap. 1 - David Interpreti: David - Samuele Bianco Nelson Whitman - Andrea Marco Leonardo Aaron il Bullo - Leonardo Zucco Ragazzino - Francesco Basso Nonno - Pierpaolo Bonante Coordinamento progetto e Produzione: Pierpaolo Bonante Link per acquistare il libro: https://regalisolidali.ugi-torino.it/bottega-di-ugino/lo-strano-caso-di-nelson-whitman-mascherina-bambino-abbinata?fbclid=IwAR0iClg_nVP-PB6FvgdwGBa7e_tA5xuS-jfLrZuyRxRUIK5T_xfe3wOnvt0 Il progetto di Audiolibri Condivisi prevede la creazione di audiolibri e audiopoesie a cura dei Bambini di UGI Onlus e Radio UGI, un ponte creato in un momento di estrema divisione dovuto alla pandemia mondiale, per cercare di attutire l'isolamento dei pazienti oncologici pediatrici. Ascolta Radio Ugi su https://share.xdevel.com/player/1589 Segui i progetti su www.ugi-torino.it
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store