DiscoverCartellino Gaillo
Cartellino Gaillo
Claim Ownership

Cartellino Gaillo

Author: Avamposto72

Subscribed: 0Played: 0
Share

Description

Il podcast sul calcio di Avamposto72 che dura... un tempo più recupero. Davide e Ivan raccontano il calcio millantando conoscenze che non hanno, ma con entusiasmo sincero. Ogni settimana commentiamo le partite che vediamo e quello che ci piace di più e di meno, del mondo del pallone.
19 Episodes
Reverse
Dopo tre giornate possiamo anche decretare la fine del campionato e prenderci sto Scudetto. È stato bello, grazie. E invece no, purtroppo, ma queste giornate ci stanno iniziando a raccontare come sarà la stagione, ed emergono le prime sorprese, sia tra le big, sia tra le squadre di seconda fascia. Ma c'è anche qualcuno che ride meno, tra Bergamo e Torino. Le coppe europee saranno un riscatto? Noi vi diciamo come andrà a finire, così poi vi giocate i risultati opposti. Nel mentre, qui c'è un grande
#18 - GraZzie Serie A!

#18 - GraZzie Serie A!

2021-09-0259:26

Alla fine la vita è composta solo dai typo che facciamo, vero CR7? E insomma, la Serie A è iniziata in un clima apocalittico a causa della caduta delle stelle. Però, insomma, la Grande Restaurazione ci ha dato un inizio scoppiettante, dove delle 7 squadre più attese ben 5 possono dirsi soddisfatte. E poi c'è la Juventus a 1 punto in classifica. E poi forte la nazionale, eh, bellissima, campioni, ma la pausa ha già rotto le scatole.
#17 - Torna a casa Messi!

#17 - Torna a casa Messi!

2021-08-0601:00:21

All'improvviso, in un'estate sonnacchiosa, con ancora lo champagne degli europei in circolo e i momenti olimpici che danno alla testa, è successo di tutto. Messi va via dal Barcellona, Lukaku pare vada via dall'Inter e l'Inghilterra si vendica dell'europeo comprando tutti. Tutti. Ma non Davide e Ivan, che comunque sono sul mercato, eh. Spoiler: ovviamente vi diciamo dove va Messi.
#16 - È successo. Davvero.

#16 - È successo. Davvero.

2021-07-1701:07:57

Ancora provati dai festeggiamenti, Davide e Ivan ripercorrono l'Europeo e il successo dell'Italia in maniera confusa, ricordando come evidentemente Cartellino Gaillo porta bene, visto che ha totalizzato il 100% di successi nelle competizioni per nazioni. Attenzione al finale con il plot twist, perché si preannuncia una nuova stagione con la Civil War.
Italia - Spagna è una partita tra due squadre molto simili, e per questo è imprevedibile. Tra ansia prepartita, gioia, e racconto della fase eliminatoria, parliamo delle quattro semifinaliste e di quello che speriamo o crediamo possa succedere. Ma soprattutto, cari amici giornalisti, segnate questo nome per il pallone d'oro: Jorginho.
È il momento più bello della storia della nazionale recente, e vogliamo viverlo con entusiasmo da queste parti. Ma è un campionato europeo divertente, pieno di spunti e carico di emozioni. Alle porte degli ottavi di finale, il nostro racconto della prima fase di Euro 2020.
#13 - Hype per Euro 2020!

#13 - Hype per Euro 2020!

2021-06-1001:11:20

Quanto hype per Euro 2020! Aspettative per l'Italia, pronostici, possibili sorprese e la guida girone per girone alle 24 compagini che si sfideranno per arrivare a Wembley. Contiene scaramanzia.
Mentre in Italia il Gran Ducato di Toscana segna il revanscismo dell'Ancien Régime, è il momento di rivivere tutte le emozioni di Europa League e Champions League. Cosa ci hanno lasciato le due maggiori competizioni europee? Sicuramente alcuni giocatori pazzeschi. Tempo delle Top 11 + 5 europee.
Il campionato è finito ed è tempo di ragionare a mente "tiepida" sui verdetti dell'ultima giornata, con lo psicodramma Napoli. Ma è anche il momento di guardarsi indietro e celebrare i migliori giocatori dell'anno con le nostre due Top 11 + 5 del campionato. Ovviamente, alla fine vi diciamo chi vince la Champions.
Come ampiamente previsto da queste parti, è tutto rimandato all'ultima settimana. Nell'anno della Superlega, tutti i campionati europei hanno avuto un epilogo clamoroso. In Italia anche sanguinoso, perché non ci facciamo mai mancare la polemichetta spicciola.
Spiegare l'illusione della Champions con Winnie the Pooh, il Chelsea con Naruto, Mourinho con Conrad e Tolkien, la Juventus con... no beh, la Juventus non si può mica spiegare. In ogni caso, finale di stagione tranquillo, sereno e senza turbolenze.
Il passaggio dai quarti alle semifinali di Champions segna inevitabilmente quel momento della stagione in cui all'amore per i verdi prati e le scorribande felici subentra la dittatura dell'ansia data dai verdetti di fine stagione. Tranne che per i tifosi dell'Inter, felici e contenti nel curare l'orticello di casa tricolore. Che non è la Champions, ma buttalo via.
Mentre ci siamo distratti per la SuperLega, che è già finita, il campionato è esploso: la lotta per la Champions si è ribaltata, mentre la nostra profezia sul dramma salvezza è diventata quasi realtà. Ci interroghiamo anche su cosa ci sia nella testa di CR7 in questo momento e, soprattutto, c'è il momento polemichetta finale.
C'è la Champions, la lotta per la Champions, la salvezza... ah no. C'è solo la SuperLeague e la subdola strategia per dire a Ivan Conte che non deve più leggere Topolino perché è un ometto grande.
Bayern - PSG di Champions League è stata la partita più bella della stagione, nonostante la neve, nonostante le assenze. Diventa lo spunto per parlare di calcio internazionale, del Clasico, di approccio alle coppe europee, di voglia di vincere e di come si dovrebbero rinnovare i contratti nel 2021.
#04 - La grande sfida

#04 - La grande sfida

2021-04-0753:06

È il momento del recupero di Juventus - Napoli. Chi vince? Chi arriva meglio? Cosa sperano Atalanta e Milan? Nel mentre si chiacchiera di convocazioni all'Europeo, di COVID, di Fiorentina, di lotta per la retrocessione e di pronostici sbagliati per la Champions.
Si ferma il campionato ma non la chiacchiera sul calcio. In questa pausa per le nazionali si parla di quanto sia forte la selezione di Mancini, della strana sorte dell'Under 21 e di un campionato che alla ripresa proporrà scontri diretti importanti.
La Strega ha ammaliato la Vecchia Signora, Il Ciuccio corre più del Lupo, il Diavolo arranca resiste nel campo gigliato e... vabbè basta. La lotta per la Champions è tipo la Divina Commedia, ma con più costruzione dal basso. Intanto, se Ivan Conte fosse fisicamente la Juventus, cosa farebbe con Pirlo?
Fischio di inizio per Cartellino Gaillo, il podcast di calcio di Avamposto72 che dura... un tempo più recupero. Davide e Ivan si presentano parlando del loro derby: Milan - Napoli, ma c'è spazio per la Juventus, la Champions League, l'Europa League e per prendere subito una posizione forte contro l'IFAB.
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store