DiscoverPositivaMente AVIS
PositivaMente AVIS

PositivaMente AVIS

Author: AVIS Nazionale

Subscribed: 1Played: 1
Share

Description

Le notizie positive per un mondo migliore selezionate da AVIS, Associazione Volontari Italiani del Sangue
124 Episodes
Reverse
Crowdfunding per Avanchair, i premi ambientali 2021 e i progetti inclusivi della Fondazione Alice 
“Chi trova casa, ti porta un tesoro” è lo slogan del progetto promosso dalla cooperativa Il Millepiedi di Rimini insieme ad Agevolando, per favorire coabitazioni tra singoli, coppie o famiglie e giovani in uscita da percorsi di accoglienza. “CondiViviamo”, questo il nome del percorso, mira a raggiungere nuove persone e famiglie disponibili per ospitare temporaneamente giovani tra i 18 e i 26 anni, italiani o di origine straniera, che faticano a trovare una sistemazione autonoma, anche a causa della difficile situazione economica e sociale. Ci ha detto qualcosa in più  Elena Nati, coordinatrice dei servizi educativi della cooperativa il Millepiedi di Rimini. Le coabitazioni non vanno considerate dei percorsi di affido né di adozione, ma sono un periodo di vita da condividere insieme. Verranno realizzate sempre con il supporto e l’accompagnamento degli educatori in ogni fase del progetto: dall’ingresso fino al momento dell’uscita. Per maggiori informazioni è possibile consultare i siti ilmillepiedi.it o agevolando.org 
E’ arrivato su Netflix “Sulla stessa onda”, un film italiano che racconta una storia d’amore adolescenziale e di una malattia, la distrofia muscolare. Il lungometraggio è ambientato in Sicilia e vede come protagonisti Lorenzo e Sara, due giovani che s’innamorano alla fine dell’estate durante un corso di vela. La malattia della ragazza si mette di mezzo come un terzo incomodo, fino ad aggravarsi nei mesi successivi. Tutto sembra precipitare, ma a dare forza ai due ragazzi è l’amore e la voglia di superare limiti e difficoltà. Il regista Massimiliano Camaini ci ha raccontato come è partita, come si è sviluppata l’idea di questo film e come ha deciso di affrontare un tema così delicato. Apparentemente è la distrofia a dettare i tempi della storia d’amore fra i ragazzi, in realtà è parallela alle altre difficoltà che ognuno vive. La pellicola, “Sulla stessa onda”, è prodotta da Cinemaundici.
Il report annuale Fairtrade, i progetti marchigiani di recupero post-tumorale e il progetto africano per l’albinismo
Promuovere, attraverso una serie di enigmi e avvincenti prove d’abilità, l’economia circolare. Si chiama Escape4Change ed è la prima escape room itinerante che punta a sensibilizzare, con un approccio ludico e coinvolgente, su temi di stretta attualità come la rigenerazione delle materie prime, la produzione sostenibile e il superamento delle disuguaglianze socio-economiche. L’iniziativa è promossa dall’associazione Eufemia e si inserisce nel più ampio percorso di educazione alla cittadinanza globale dal titolo “Metti in circolo il cambiamento”, cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale. Ne abbiamo parlato con Pasquale Lanni, tra gli ideatori. La partecipazione a questa escape room è adatta a tutte le fasce d’età. Il tour di “Escape4change” ha già fatto tappa a Torino, Palermo, Firenze, Roma , Forlì e proseguirà nei prossimi mesi in altre città. Per saperne di più, visitate il sito escape4change.com
È partito il progetto nazionale di Affido Culturale, ideato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà minorile. L’idea di fondo è molto semplice. Un genitore, che abitualmente porta i suoi figli al cinema, a teatro, al museo o in libreria, può coinvolgere anche un bambino – ed eventualmente un membro della sua famiglia – che in questi luoghi non ci entrerebbe per differenti cause. Si realizza così un insieme di fruizioni culturali condivise, tramite le quali le famiglie stringono un patto Educativo di cui ci parla Ivan Esposito, responsabile del progetto .Il progetto è stato avviato a Napoli, Roma, Bari e Modena e ha una durata complessiva di 3 anni. Per saperne di più visitate il sito percorsiconibambini.it
I colpi di calore, il rischio di disidratazione e i drastici sbalzi di temperatura sono una minaccia per la salute di oltre 7 milioni di italiani che superano i 75 anni di età. E’ l’allarme lanciato dall’Unione europea delle cooperative in riferimento all’ultima ondata di caldo che ha colpito anche il nostro Paese. Come sappiamo, gli anziani manifestano con maggiore facilità i sintomi dell’ipertermia e hanno una più alta vulnerabilità alle malattie respiratorie. Ecco allora le dieci regole “anti caldo” da ricordare, diffuse da Uecoop: Evitare di uscire di casa nelle ore più calde; Vestire con abiti leggeri non aderenti di fibre naturali; Evitare di restare sotto il soffio diretto dei condizionatori, che vanno impostati ad un massimo di 7 gradi di differenza con l’esterno; Fare bagni e docce con acqua tiepida e bagnarsi viso e braccia con acqua fresca; Salire sull’auto solo dopo aver aperto finestrini e portiere per far arieggiare l’abitacolo; Evitare l’eccesso di sale nei cibi, bere frequentemente acqua ma anche succhi e centrifugati e, ultimo ma non per importanza, consumare pasti leggeri ricchi di frutta e verdura --- Un'oasi verde, ricca di giochi e spazi diversi, pienamente inclusiva dentro il contesto urbano cittadino. E’ il nuovo Parco dei Suoni, realizzato a Palermo all’interno dell’Istituto dei ciechi Florio e Salomone. Un ambiente inclusivo polifunzionale e pienamente accessibile, esteso su una superficie di 5000 metri quadrati, dove poter praticare in sicurezza attività ludico-motorie, di stimolazione sensoriale ed attività assistite con gli animali. ------- E’ stata presentata la nuova campagna di AVIS “Be red, be yellow” che punta a promuovere un nuovo approccio alla donazione basato sulla possibilità di intervallare periodicamente sangue e plasma. Ce ne ha parlato Claudia Firenze, responsabile dei progetti comunicativi di Avis Nazionale. Tutta la campagna è basata sul concetto che non occorre scegliere tra rosso e giallo - e quindi tra sangue e plasma - perché si ha la possibilità di vivere la vita a colori e si può “donare in doppio”, come recita lo slogan.  Alla fine della puntata è possibile ascoltare il nuovo spot della campagna realizzato con il contributo pro bono di Riccardo Peroni, una delle voci più note e amate del doppiaggio italiano.
Protagonista dell’impresa, compiuta lo scorso mese di maggio, Wolfango Poggi, che ha percorso 1.200 chilometri per raccogliere fondi e finanziare l'apertura di due asili in zone disagiate, con la collaborazione della Fondazione Novak Djokovic. L'iniziativa 'Biking with the Wolf' non è la prima per il protagonista. Raggiungere la capitale serba e l’incontro con i piccoli ospiti del villaggio di Vajska è stata un’esperienza intensa ed emozionante, come ci dice lo stesso Wolfango Poggi. Per informazioni rimandiamo al sito bikingwiththewolf.com
Nascono a Milano gli sportelli multifunzionali CuraMI e ProteggiMI dedicati alla cura e al benessere degli anziani. L’iniziativa prende il via grazie a una rete di 4 organizzazioni territoriali specializzate nella presa in carico delle persone fragili con il supporto della Fondazione Ravasi Garzanti, per offrire una risposta unica e completa alle famiglie. Numerosi i servizi integrati proposti come assistenza in casa, consulenza legale, supporto psicologico, stimolazione cognitiva e pet therapy. Ce ne ha parlato Carla Piersanti, coordinatrice del progetto Curami & proteggimi. Nati nel maggio 2020, i primi due sportelli hanno funzionato prevalentemente con consulenze da remoto, mentre negli scorsi mesi è stato possibile avviare anche gli incontri in presenza. Per informazioni visitate il sito curamieproteggimi.it
Torna la campagna Auser per gli anziani soli. “Aperti per ferie”, questo il nome dell’iniziativa, prevede passeggiate all’aria aperta, ginnastica nei parchi, visite guidate per scoprire gli angoli più belli dei centri storici delle città, e ancora incontri culturali, musica, merende in compagnia e soggiorni estivi nelle località turistiche. Sul sito auser.it è inoltre disponibile una guida pratica su come affrontare le ondate di calore; e la sezione per trovare e contattare la sede più vicina con l’elenco delle attività organizzate nei vari territori. --- Un’app inclusiva per scoprire il centro storico di Bologna. Si chiama BOforAll e fornisce informazioni e curiosità sui luoghi di interesse della città, più alcuni contenuti pensati per rendere il patrimonio culturale e museale più accessibile alle persone con disabilità. Ogni punto di interesse è raccontato attraverso diversi linguaggi, con particolare attenzione alle disabilità visive, uditive e motorie. L’app nasce da U-Lab, un percorso di co-progettazione con la cittadinanza, le realtà associative e le istituzioni, ed è disponibile gratuitamente negli store IOS e Android.Da Bologna e l’Emilia Romagna ci spostiamo in Friuli Venezia Giulia. Anche qui è arrivata una guida turistica con l’obiettivo di promuovere l’accessibilità del territorio. Disponibile in versione cartacea nei diversi infopoint regionali, è semplificata in tutti gli aspetti, con prevalenza di foto, poco testo e caratteri ad alta leggibilità. Sul sito Turismofvg.it invece si può poi scaricare la versione audio oltre ad una brochure sulle strutture ricettive e i percorsi senza barriere. Luoghi affascinanti, ricchi di storia e cultura, poco frequentati e tutti da scoprire. La pubblicazione, creata in collaborazione con le locali associazioni Anffas e Progetto autismo, nasce nell’ambito di “Una Regione per tutti”, iniziativa su cui l’ente di promozione turistica del Friuli Venezia Giulia lavora da alcuni anni.
Si chiama Andrea Caschetto, ma tutti lo conoscono come Mister Smile. Da anni, questo ambasciatore del sorriso ha dedicato la sua vita al volontariato, per aiutare i bambini orfani in luoghi dimenticati del mondo. Andrea oggi ha 31 anni e fin da piccolissimo ha nutrito il desiderio di donare il sangue. Sogno che ha dovuto rimandare a lungo, a causa di un intervento per la rimozione di un tumore benigno al cervello, quando aveva solo 15 anni. Poche settimane fa, è finalmente arrivata per lui la prima donazione all’Avis Comunale di Scicli, in Sicilia come ha raccontato ai nostri microfoni. L’ambasciatore del sorriso è molto attivo sui social, e grazie a Facebook e Instagram continua a far conoscere tutte le attività umanitarie a cui partecipa, come nel 2016 quando è stato invitato a parlare alle Nazioni Unite durante la giornata internazionale della Felicità. Tante le avventure che stanno per partire come ci racconta lui stesso, insieme ad un appello che fa, a tutti noi.
Dopo le celebrazioni dello scorso anno per il centenario della nascita di Gianni Rodari, scrittore, pedagogista e poeta specializzato in letteratura per l’infanzia, proseguono le iniziative promosse nella sua città natale, Omegna nel Verbano Cusio Ossola. Tra queste il concorso '100+1 manifesti' che ha l'obiettivo di decorare il centro abitato con colorati messaggi di speranza per non smettere di sognare. Abbiamo raggiunto telefonicamente Alberto Poletti, direttore del parco della fantasia Gianni Rodari. Il parco della Fantasia da sempre organizza laboratori ludo-linguistici e attività basate sulla metodologia rodariana. Il concorso 100 e 1 manifesti nella città di Gianni Rodari è gratuito, è possibile inviare le proprie opere fino al 31 luglio, per informazioni rimandiamo al sito rodariparcofantasia.it
Si intitola "Obiettivo tricolore", la seconda edizione della staffetta paralimpica che percorrerà l’Italia intera. L’iniziativa, ideata lo scorso anno da Alex Zanardi è pronta a ripartire dal 4 al 25 luglioe vedrà passare il testimone di mano in mano a 65 campioni di Obiettivo3, il progetto sportivo di reclutamento e sostegno di atleti disabili fondato sempre da Zanardi nel 2017. La staffetta sarà percorsa in handbike, bicicletta e carrozzina olimpica per divulgare un forte messaggio di promozione dei valori sociali dello sport. Come accaduto lo scorso anno, vedrà tre differenti partenze dal Nord Italia (Valle d'Aosta, Lombardia e Alto Adige) che daranno vita a tre diversi percorsi, i quali si ricongiungeranno a Bologna, per poi proseguire assieme verso Sud. Nutrito il gruppo di testimonial coinvolti, come la campionessa paralimpica Giusy Versace, l’alpinista Simone Moro e ancora l’ex ciclista Davide Cassani e l'attore e comico Paolo Kessisoglu. La staffetta sarà accompagnata da una raccolta fondi aperta su Rete del Dono a favore del progetto. ------ Per celebrare i 30 anni dalla ratifica della Convenzione sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel nostro Paese, l’Unicef ha lanciato U-Report Italia, una piattaforma digitale che nel mondo conta ben 14 milioni di utenti. Lo strumento favorisce la partecipazione e l’inclusione sociale dei giovani tra i 14 e i 30 anni, in ogni Paese in cui è attiva, su tematiche di loro interesse, attraverso sondaggi online. In 10 anni, da quando è stata lanciata la prima volta in Uganda, la piattaforma ha scambiato oltre 1 miliardo di messaggi. Prezioso anche il contributo durante la pandemia, quando oltre 6 milioni di persone hanno utilizzato questo strumento per informarsi e restare in contatto. U Report, ora disponibile anche per l’Italia, viene lanciata con un sondaggio sui diritti dei bambini e degli adolescenti nel nostro Paese.  Per accedere basta registrarsi in forma anonima e gratuita, e partecipare attraverso i canali Facebook e Telegram. Per informazioni rimandiamo al sito unicef.org --- Si chiama “Lavoro: istruzioni per l’uso” ed è la nuova campagna lanciata dagli uffici di Job Placement di Arca di Noè e Mondo Donna Onlus, realtà con una pluriennale esperienza nel favorire l’orientamento al lavoro di persone che vivono sul territorio della Città Metropolitana di Bologna. Il progetto, nato per coinvolgere i lavoratori stranieri, si rivolge a tutte le persone in difficoltà. 4 i video animati che rispondono alle domande più frequenti: che cos’è un contratto di lavoro? Come si legge una busta paga? Quali sono i diritti e i doveri del lavoratore? E ancora Come richiedere il sussidio di disoccupazione o a quali uffici rivolgersi per ricevere assistenza? I video sono disponibili su YouTube, sui social e sui siti internet dei promotori di questa iniziativa.
Un racconto, per immagini, dei desideri e delle passioni di sei ragazzi con fragilità. S’intitola “Wunderkammer: le stanze delle meraviglie”, la mostra del fotografo Luca Manfredi, al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia fino al 4 luglio prossimo. L’autore di questi scatti ci racconta com’è nata l’idea e che cosa rappresenta. Luca Manfredi ha aiutato questi giovani a costruire dei set che rispecchiassero la loro stanza delle meraviglie, rappresentando questi spazi dal loro punto di vista, come ci racconta lui stesso. La mostra Wunderkammer: le stanze delle meraviglie, durerà fino al 4 luglio con ingresso libero al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia.
Le restrizioni sociali imposte dalla pandemia da Coronavirus hanno condizionato pesantemente la vita di tutti, in particolare quella di bambini e ragazzi: l’allontanamento forzato dagli amici, dalla scuola e dalle attività ludiche di gruppo hanno causato stress emotivo, ansie e preoccupazioni creando un potenziale rischio per la stabilità psico-emotiva delle nuove generazioni. Sos Villaggi dei bambini, associazione impegnata nel sostegno di minori privi di cure familiari o a rischio di perderle, ha fornito risposte efficaci grazie ai programmi per il contenimento e la mitigazione degli effetti del Covid19. Tra questi, il Progetto BenEssere volto a tutelare la salute mentale e fisica di 800 tra bambini, ragazzi e famiglie. Ce ne parla Samantha Tedesco, pedagogista e Responsabile Programmi e Advocacy di Sos Villaggi dei Bambini. Le misure di contenimento per la pandemia sono state messe in atto anche nelle case famiglia di Sos Villaggi dei Bambini. Scopriamo come, sempre insieme a Samantha Tedesco.
I messaggi del Santo Padre e del Presidente della Repubblica in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2021. ** A Chieti la prima complessa trasfusione in utero verso un feto a 29 settimane di gestazione.
In Italia nel 2020 sono stati oltre 1.626.000 i donatori che hanno garantito la quantità richiesta dal Servizio Sanitario - i dati presentati in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue commentati dal presidente di AVIS Nazionale Gianpietro Briola.
Il messaggio di Tiziano Ferro dedicato ad AVIS in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2021. ** Il video "Siamo un unico Fil Rouge" con le testimonianze dei volontari, dei donatori e dei riceventi legati ad AVIS.
I 60 anni dell'associazione Amnesty International e le attività collegate a questo importantissimo anniversario dalla sua fondazione. ** Il 21 giugno si celebra la Giornata nazionale per la lotta contro le leucemie, i linfomi e il mieloma promossa dall'AIL.
Si è concluso il 28 maggio scorso il viaggio da Finale Ligure al Monte Rosa di Andrea Mezzani, volontario dell'associazione 'L'Abilità' di Milano per raccogliere fondi da destinare ai bimbi disabili.
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store