DiscoverQuarta di Copertina
Quarta di Copertina
Claim Ownership

Quarta di Copertina

Author: NeverWas Radio

Subscribed: 9Played: 47
Share

Description

La quarta di copertina è il punto di incontro tra le opere e le biografie degli scrittori. In questo luogo-non-luogo, i lettori possono soddisfare la propria curiosità, porre domande irriverenti all’autore e scoprire cosa si nasconde tra le righe dei propri libri preferiti.
Da Goethe a Stephen King, ogni puntata vi accompagnerà tra aneddoti e contraddizioni di un diverso protagonista della letteratura.

Un podcast letterario ideato e narrato da Anna Rusconi, diretto e prodotto da Paolo Righi per NeverWas Radio.
11 Episodes
Reverse
Al pari dei fantasiosi personaggi di Alice nel Paese delle Meraviglie, anche l’autore del libro, Lewis Carroll, è stato consegnato alla posterità come una creatura strana e dai tratti evanescenti: nel corso del Novecento, la curiosità morbosa di biografi e lettori ha cercato di infiltrarsi in ogni aspetto della sua vita per scoprirne tutte le stranezze inquietanti. Molti si sono soffermati in particolare sulle sue presunte perversioni sessuali, forti di un dato biografico inaggirabile: lo stretto rapporto con la piccola Alice Liddell, dedicataria del suo romanzo, e la repentina rottura tra Carroll e la famiglia della bambina. Cosa si cela dietro questa vicenda controversa?Quarta di Copertina è il punto di incontro tra le opere e le biografie degli scrittori, dove i lettori possono scoprire cosa si nasconde tra le righe dei propri libri preferiti. Ogni puntata di questo podcast letterario vi accompagnerà tra aneddoti e contraddizioni di un autore diverso, scelto tra i protagonisti della storia della letteratura.Scritto e narrato da Anna RusconiDiretto e prodotto da Paolo Righi per NWFactoryVoce citazione di Michele PontiGrafica di Gloria Marchini
Si dice sia buona norma scrivere di ciò che si conosce, per creare una storia coinvolgente. Un buon principio che pare completamente capovolto dalla vita di Jules Verne: egli si avventurò poche volte fuori dalla Francia, e sulla sua barca piuttosto che solcare l’oceano preferiva rimanersene in porto a scrivere, come in un grosso soggiorno galleggiante. Ma tutta la frenesia avventurosa e l’irrequietezza che non appartenevano a Jules Verne nacquero in suo figlio Michel: e fu proprio il rapporto con il figlio la più burrascosa tempesta che Jules Verne dovette affrontare in vita sua…Quarta di Copertina è il punto di incontro tra le opere e le biografie degli scrittori, dove i lettori possono scoprire cosa si nasconde tra le righe dei propri libri preferiti. Ogni puntata di questo podcast letterario vi accompagnerà tra aneddoti e contraddizioni di un autore diverso, scelto tra i protagonisti della storia della letteratura.Scritto e narrato da Anna RusconiDiretto da Giuseppe Vassallo e prodotto da Paolo Righi per NeverWas FactoryVoce citazione di Michele PontiGrafica di Gloria Marchini
Il rapporto turbolento tra Kafka e l’ambiente famigliare è entrato nella storia della letteratura grazie alla sua celebre “Lettera al padre”; pochi conoscono tuttavia uno dei più curiosi argomenti su cui padre e figlio si trovarono a scontrarsi: l’etica animalista di Franz Kafka e la sua dieta vegetariana.Dai suoi numerosi racconti e dai ricordi dell’amico Max Brod, emerge il rapporto di empatia e immedesimazione che legò Kafka per tutta la vita alla sua famiglia d’elezione: il regno animale.Quarta di Copertina è il punto di incontro tra le opere e le biografie degli scrittori, dove i lettori possono scoprire cosa si nasconde tra le righe dei propri libri preferiti. Ogni puntata di questo podcast letterario vi accompagnerà tra aneddoti e contraddizioni di un autore diverso, scelto tra i protagonisti della storia della letteratura.Scritto e narrato da Anna RusconiDiretto e prodotto da Paolo Righi per NWFactoryVoce citazione di Michele PontiGrafica di Gloria Marchini
Davanti a grandi artisti dalle idee controverse, si chiede spesso di condannare loro ma non l’opera. Quando si prova però ad applicare questa richiesta a Lovecraft e ai suoi racconti dell’orrore, il risultato risulta ancora più complesso e indecifrabile: da una parte troviamo un giovane impacciato, dall’infanzia traumatica, che sposò una donna ebrea; dall’altra, opere strutturate intorno all’idea di una lotta ancestrale tra razza umana e aliena o divina, intrise del concetto di purezza di sangue e del timore paranoico per il meticciato. Cosa farne dunque dell’eredità letteraria e ideologica di Howard Phillips Lovecraft?Quarta di Copertina è il punto di incontro tra le opere e le biografie degli scrittori, dove i lettori possono scoprire cosa si nasconde tra le righe dei propri libri preferiti. Ogni puntata di questo podcast letterario vi accompagnerà tra aneddoti e contraddizioni di un autore diverso, scelto tra i protagonisti della storia della letteratura.Scritto e narrato da Anna RusconiDiretto da Marco Saporiti e prodotto da Paolo Righi per NWFactoryVoce citazione di Michele PontiGrafica di Gloria Marchini
Nella gloriosa Francia del Re Sole, tra lo sfarzo di Versailles e la rivoluzione cartesiana, la medicina continuava a basarsi su intrugli e salassi di epoca medievale: barbieri e medici erano in pratica indistinguibili. Il grande commediografo Molière denigrò infatti i dottori nel suo Malato immaginario, e cercò per tutta la vita di tenersene a debita distanza. Un’impresa non facile, però, perché una peculiare malattia minacciò la sua salute fin dalla giovinezza: il desiderio divorante di ottenere la celebrità.Quarta di Copertina è il punto di incontro tra le opere e le biografie degli scrittori, dove i lettori possono scoprire cosa si nasconde tra le righe dei propri libri preferiti. Ogni puntata di questo podcast letterario vi accompagnerà tra aneddoti e contraddizioni di un autore diverso, scelto tra i protagonisti della storia della letteratura.Scritto e narrato da Anna RusconiDiretto e prodotto da Paolo Righi per NWFactoryVoce citazione di Michele PontiGrafica di Gloria Marchini
Davanti a un mostro sacro della letteratura erotica e sadomaso, autore delle 120 giornate di Sodoma, cosa c’è di più strano di trovare nella sua vita incredibile ciò che invece incredibile non era? Com’era il “divino marchese” nella sua normalità da uomo del suo tempo, inserito nelle logiche borghesi dei rapporti famigliari e tra i sessi?Conosceremo in questa puntata le due donne opposte e inconciliabili da cui il marchese de Sade fu accompagnato per decenni: una moglie fedelissima e di cui fu estremamente geloso, e una terribile suocera che gli rese la vita un inferno.
Nel raccontare la vita di un singolo uomo oppresso dai sovvertimenti della Storia nel Dottor Zivago, Boris Pasternak profetizzò il destino di sé stesso e del suo romanzo: letterato esterno alle lotte di potere dell’URSS, si ritrovò protagonista di un impressionante caso editoriale inserito proprio nelle logiche della Guerra Fredda; e come compagno di quest’avventura ebbe un intraprendente editore italiano…
Ascolterete un caso d’incontro tra politica e letteratura che si dipana tra le stamperie di Milano e gli uffici del KGB a Mosca.Ideato e narrato da Anna Rusconi, diretto e prodotto da Paolo Righi per NeverWas Radio.
La pubblicazione di “I dolori del giovane Werther” scatenò fenomeni sociali di enormi dimensioni, dalla triste imitazione del tragico finale alla realizzazione di innumerevoli continuazioni, versioni in poesia e parodie, tra cui i sagaci testi delle “Gioie del giovane Werther” e i “Dolori del Werther marito” di Friedrich Nicolai. Come reagì Goethe stesso davanti alla febbre wertheriana? E quanto della sua stessa vita, interiore quanto esteriore, aveva riversato nella propria opera?
“Ettore Schmitz, commerciante”: così si presentava sul proprio biglietto da visita Italo Svevo, ben dopo la pubblicazione dei tre romanzi che lo resero uno dei più importanti autori italiani del Novecento.
 Uomo dalle mille maschere e dai mille vizi, Svevo ha personificato le sue ossessioni e nevrosi nei suoi inetti protagonisti. Seguendo lo sviluppo del proposito di fumare l’ultima sigaretta, condiviso con il protagonista della Coscienza di Zeno, si attraversa l’intera vita di Svevo, dal rapporto con la madre al matrimonio alle sue ultime, ironiche parole.
Il poeta latino Catullo è conosciuto soprattutto per i suoi struggenti versi dedicati all’amata Lesbia. Ma chi era questa donna misteriosa, e soprattutto: davvero Catullo è da ricordare solo come poeta d’amore? La sua letteratura è in realtà un carosello di scherzi volgari, frecciate irriverenti ai politici più in vista, insulti divertiti e amori tutt’altro che platonici: a fianco del suo “odi et amo” è il momento di conoscere il “pedicabo ego vos et irrumabo” (letteralmente, “vi sodomizzerò e ve lo ficcherò in bocca”).
“Can Stephen King scare even himself?”: è la domanda in cui si imbatte il lettore di Stephen King sulla copertina di Pet Sematary, il suo ottavo romanzo, tra i numerosi elogi rivolti al sovrano assoluto dell’horror. Ma quindi, Stephen King può spaventare addirittura sé stesso? La risposta è sì, quando nei suoi romanzi ritroviamo gli incubi della sua vita reale; quando tra le pagine si intravedono le terribili ombre di cosa sarebbe potuto succedere, se solo quel giorno...
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store