DiscoverLe Bookoliche
Le Bookoliche
Claim Ownership

Le Bookoliche

Author: Web Radio Giardino

Subscribed: 11Played: 99
Share

Description

L'avventura delle storie. Un viaggio tra i libri alla scoperta del nostro bisogno di narrazione.
48 Episodes
Reverse
Che differenza c'è tra memoria e ricordo? Come facciamo a riportare alla mente un'esperienza e che relazione c'è tra scrittura e ricordo? Lo abbiamo chiesto ai libri di oggi:- La rivista K, a cura di Nadia Terranova (Linkiesta)- L'Imperatrice, di Liliana Nechita (FveEditori)- Manodopera, di Diamela Eltit (Alessandro Polidoro Editore)- Hortus Mirabilis (Moscabianca edizioni)Musiche:Come with me - ImpressTime - .ihaveafaceHateno Village - Manaka KataotaRebecca's Dream - AlizbarDreams of Salamander - AlizbarImprovisation - Alizbar & Ann'sannatI will protect you - Masaru Yokoyama
La lingua è una metafora dei luoghi, legge la realtà da un'altra punto di vista e ci restituisce gli ambienti come se questi fossero pieni delle nostre parole. Oggi siamo andati a scoprire la lingua delle province, quella delle stanze delle nostre aspettative, fino a entrare in quelle regioni segrete della nostra angoscia.- Sangue di Giuda, di Graziano Gala (Minimum fax)- Sempre soli con qualcuno, di Annalisa De Simone (Marsilio)- L'ospite e altri racconti, di Amparo Dàvila (Safarà editore)
In questa puntata abbiamo selezionato 4 libri tra le letture più affascinanti degli ultimi mesi:"La tentazione" di Luc Lang (Edizioni Clichy)"Dominio" di Andrea Esposito (il Saggiatore);"La saga di Vidgis" di Sigrid Undset (Utopia Editore);"Piranesi" di Susanna Clarke (Fazi Editore).
Che cosa distingue un uomo comune da un uomo di potere? È la somma delle sue doti innate o piuttosto un capriccio della Storia? Nella nuova puntata analizziamo l'esercizio del potere contro le relazioni umane in due libri di scrittori cult:- Memorie di un dittatore, di Paolo Zardi (Giulio Perrone Editore)- Primavera, di David Szalay (Liberilibri)
Abbiamo analizzato la scelta dei dodici libri candidati al Premio Strega per rispondere alle "9 domande sul romanzo", questionario storico che la rivista Nuovi Argomenti rivolse a una selezione di scrittori nel 1959. La dozzina di un premio così importante è utile a fotografare il gusto del pubblico, la tendenza delle autrici e degli autori, ma soprattutto per interrogarci sullo stato di salute della letteratura italiana.
Il sistema radicale delle piante rappresenta un panorama inedito per il comportamento degli esseri umani ma è anche un modello a cui, sempre più prepotentemente, dovremmo aspirare. Una convivenza delle differenze che tiene insieme anche i ceppi ormai inutili in virtù della stabilità dell'intera comunità. Il mondo vegetale racconta una storia che ci riguarda molto da vicino.- Il sussurro del mondo, di Richard Powers (La Nave di Teseo)- La pianta del mondo, di Stefano Mancuso (Editori Laterza)- Dopo la pioggia, di Chiara Mezzalama (Edizioni e/o)
Il rapporto tra autore e personaggi: come vengono creati, con quali modalità vengono presentati al lettore, come si fa a trasformare in personaggi persone realmente esistite. Due libri per aiutarci ad analizzare questi aspetti:- Due vite, di Emanuele Trevi (Neri Pozza)-L'anno che a Roma fu due volte Natale, di Roberto Venturini (Sem)
Nonostante l'uomo si pensi artefice del proprio destino, spesso è impossibile modificare a piacimento il proprio fato. Concetti come corpo, ambiente, famiglia, contesto storico, incidono profondamente sulla costruzione del nostro futuro. Alcuni nascondo sconfitti e si passano questa profezia come una promessa cronosomica.I libri di questa settimana:- Il medesimo mondo, di Sabrina Ragucci (Bollati Boringhieri)- Soldato Tartaruga, di Melinda Nadj Adonji (Keller)- L'Isola che non c'era, di Leonardo Bonetti (Il ramo e la foglia)
Dal primo volo dei fratelli Wright nel 1903 fino ai selfie di Perseverance dal suolo di Marte. La corsa allo spazio racconta una voglia innata nell'uomo di superare i propri limiti, non importa quanto sia sconfinato l'orizzonte siderale.- I reietti dell'altro pianeta, Ursula Le Guin (Mondadori)- Luna, di Ian MacDonald (Urania)- Marte L'ultima frontiera, di Sarah Stewart Johnson (Sperling&Kupfer)
Gli anni '50 fotografano un'Italia divisa in due: il boom economico da una parte, le occupazioni contadine dall'altra. Il Sud del realismo magico incontra la cronaca letteraria e presenta le voci di chi non ha avuto accesso alla Storia, facendo risuonare canzoni, memorie e tradizioni popolari e collettive. In chiusura, la nostra rubrica di approfondimento sulle proposte per il prossimo Premio Strega.I libri della settimana:- Murene, di Manuela Antonucci (Italo Svevo)-Tre vivi, tre morti, di Ruska Jorjoliani (Voland)
Eros e thanatos sono due forze tra cui oscilla la vita. Creazione e distruzione sono insite nella natura umana e si manifestano in modo impetuoso in particolari momenti della nostra esistenza. Scopriamo come avviene questa dialettica insieme a due libri freschi di stampa dell'editore Feltrinelli:- "Cercando il mio nome", di Carmen Barbieri;- "Chiaroscuro", di Raven Leilani.
Nel tentativo di spiegare la rabbia generazionale qualcosa si perde in quel cortocircuito narrativo tra adolescenza ed età adulta. Chi è costretto a crescere in fretta spesso ha come unico linguaggio la violenza. Ferire per non essere dimenticati. Gridare per non scomparire.- Gli affamati, di Mattia Insolia (Ponte alle Grazie)- Le creature, di Massimiliano Virgilio (Rizzoli)- Sbirri e culicaldi, di Stefano Talone (Ensemble Edizioni)
Che rapporto c'è tra l'io narrante e chi scrive? Quali sono le nuove configurazioni del romanzo nella strettoia tra fiction, auto-fiction, memoir, reportage narrativo e biografia? Come si fa a raccontare una vita?Scopriamolo grazie ai libri di questa settimana:- L'acqua del lago non è mai dolce, di Giulia Caminito (Bompiani)- Suite per Barbara Loden, di Nathalie Legèr (La Nuova Frontiera)
La potenza della letteratura per affrontare il dolore della perdita. Quattro libri che offrono prospettive diverse sul lutto e sulla sua trasformazione in racconto.- Patrimonio, di Philip Roth (Einaudi Editore)- Il grande me, di Anna Giurickovic Dato (Fazi Editore) - Non morire, di Anne Boyer (La nave di Teseo) - Una donna, di Annie Ernaux (L'orma Editore)
Due libri che descrivono il presente degli Stati Uniti attraverso una parentesi di oltre trent'anni, dal secondo mandato Clinton alle conseguenze dell'amministrazione Trump. Due libri per capire cosa sta succedendo alla vigilia dell'insediamento del 46° presidente, il democratico Joe Biden.- Topeka school, di Ben Lerner (Sellerio Editore)- Il decoro, di David Leavitt (Sem Editore)
La poesia scandisce il tempo eterno costruendo cicli orizzontali che ciascun poeta spezza nell'evento verticale della propria esperienza.Il pensiero che attraversa il tempo si fa memoria. La memoria che al tempo resiste diventa fantasma, apparizione, ritorno. Due raccolte poetiche edite da Giulio Perrone Editore e un recupero di letteratura italiana a cura di Utopia Editore. - Cuore Allegro, di Viola Lo Moro - Alfabeto Primitivo, di Giorgio Ghiotti- Gente nel tempo, di Massimo Bontempelli
Gli stati d'animo di quest'anno raccontati attraverso i libri che ci hanno colpito di più. Identità, vicinanza, aspettative sul futuro, immaginazione e voglia di comunicare. Insieme, un progetto nato durante la pandemia che ha lo scopo di portare le storie direttamente nelle case delle persone: Apri. Racconti per corrispondenza.- Brevemente risplendiamo sulla terra, di Ocean Vaung (La nave di Teseo)- I baffi, di Emmanuel Carrère (Adelphi edizioni)- La casa dei Gunner, di Rebecca Kauffman (Edizioni Sur)- Lezioni di fantastica, di Vanessa Roghi (Laterza)
Due libri che mettono alla prova la nostra capacità di immedesimazione. Ci vuole un certo grado di presunzione per superare la nostra configurazione di base e metterci nei panni degli altri, con tutte le complessità che ogni sconfinamento comporta. - Ada brucia, di Anja Trevisan (effequ editore)- La mischia, di Valentina Maini (Bollati Boringhieri)
Due romanzi che esplorano il coming of age con voce vera e potente, raccontando le ombre di un momento incerto e trasvolgente della vita, perché senza certezze e alla loro disperata ricerca.- ADORAZIONE, di Alice Urciuolo (66thand2nd);- HO PROVATO A MORIRE E NON CI SONO RIUSCITO, di Alessandro Valenti (Edizioni di Atlantide)
Uno special vacanziero che consiglia i libri da leggere nella bella stagione. Scritto e condotto da Raffaele Notaro, con la regia di Valerio Petrano. Chi aspettava di avere tempo da dedicare alla lettura non ha più scuse. Tutto dal mondo dei libri, letture in corso, consigli, recuperi e novità in uscita, per raccontare storie che sono in grado di appassionare, tenerci incollati alle pagine e dare voce al nostro bisogno di narrazione.
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store