DiscoverLa goccia del colibrì
La goccia del colibrì
Claim Ownership

La goccia del colibrì

Author: Radio Beckwith

Subscribed: 1Played: 5
Share

Description

Istruzioni per un futuro sostenibile, con Roberto Cavallo.
27 Episodes
Reverse
Con l’ultima puntata sul tema “acqua” si chiude questo lungo percorso che in questi mesi vi ha tenuto compagnia regalandovi qualche informazione in più per avere un futuro sempre più sostenibile.In questa puntata si parlerà principalmente dei conflitti scaturiti a causa dell’acqua: acqua in bottiglia o acqua del rubinetto?Ne parleremo con Giuseppe Altamore (giornalista, saggista, specializzato sull'acqua) e con Tania Tellini, Coordinatrice attività settore Acqua di Utilitalia.
Nella puntata di oggi continuiamo ad occuparci di acqua e in particolare della “qualità dell’acqua” che abbiamo a disposizione.Ne parleremo con Martina Bussettini, responsabile area per l’idrologia dell’ISPRA e Stefania Balzamo, responsabile del Centro Nazionale per la rete Nazionale dei Laboratori, e con Alberto Rania, ultimo pescatore professionista del lago di Garda.
Ultimo tema di questa stagione: l’acqua, che ricopre il 70% della superficie terrestre.È un bene molto prezioso e difficile da reperire basti pensare che non tutti riescono ad accedere all’acqua potabile.Oggi ne parleremo con Salvatore Merola, dell’associazione Abalalite onlus e Con Riccardo Petrella, fondatore del Manifesto Mondiale dell’Acqua.
Ultima puntata del ciclo sui rifiuti, oggi si parla di quei piccoli rifiuti lasciati nell’ambiente e che le piogge trasportano fino ai fiumi e ai torrenti, e da questi arrivano fino al mare: fenomeno conosciuto come “Littering”.Ne parleremo con Elisabetta Perrotta, direttrice FISE, e il Raftmakers Igor D’India.
Nella puntata di oggi si parlerà di RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche spesso e volentieri lasciati lungo le strade o lungo i fiumi provocando un enorme danno ambientale ma anche economico.Ne parleremo con Simone Balboni, ingegnere ambientale, responsabile dei progetti dell’ONG CESVI in Palestina e Fabrizio Longoni, direttore Centro di Coordinamento RAEE
Se ne è fatto cenno già la scorsa puntata, nella quarta puntata sui rifiuti si parlerà di “Economia circolare”: cioè quando lo scarto di un ciclo di produzione entra a far parte di un altro ciclo di produzione, riducendo in questo modo la produzione di rifiuti.Questo concetto, presentato per legge dall’EU porta gli stati membri a emanare leggi nazionali entro l’estate 2020Ospiti della puntata Massimo Centemero, direttore del Consorzio Italiano Compostatori e Checco Galanzino, AD Entsorga.
Parliamo ancora di rifiuti partendo dal primo paese italiano che, nel 2007, ha dato vita alla ReteRifiuti Zero e cioè il Comune di Capannori, e proseguendo con il mondo degli imballaggi il cuiriciclo è reso possibile grazie a sei consorzi di filiera gestite dal consorzio CONAi.Ospiti della puntata Alessio Ciacci, presidente di ACSEL Val Susa, e Simona Fontana del Consorzio Conai.
Nella puntata dedicata ai rifiuti di oggi si parlerà di “Rifiuti in Italia”.Da quando l’ex Ministro dell’Ambiente Edo Ronchi presentò la legge che rivoluzionò il sistema digestione dei rifiuti in Italia la situazione è sicuramente migliorata: abbiamo raggiunto (nel 2016) il52% di raccolta differenziata, un ottimo risultato ma c’è ancora da lavorare.Ospiti della puntata Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, e SilviaRicci, responsabile campagne prevenzione Comuni Virtuosi
La prima puntata di un ciclo dedicato ai rifiuti parte dando uno sguardo mondiale al tema, ciò che per noi è una semplice discarica, per altri può essere motivo di guadagno o, semplicemente, una casa in cui vivere.Ospiti della puntata Paolo Giordano referente de “Il Riuso” di Torre Pellice e Francoise Bonnet Direttrice di ACR +, l’Associazione delle Città e delle Regioni per l’uso sostenibile delle risorse di Bruxelles.
Con questa puntata si chiude il ciclo di puntate dedicate al “Cambiamento climatico”. Oggi ci incentriamo sulla qualità dell’aria e lo facciamo insieme a Angelo Robotto, direttore Generale dell’ARPA Piemonte, che ci darà un quadro complessivo sulla situazione Italiana e Piemontese, collegandosi anche alla relazione tra inquinamento e Covid19. Poi sarà la volta di Anna Gerometta dell’Associazione "Cittadini per l'aria" onlus i quali hanno installato varie centraline per misurare la qualità dell'aria in alcune città d'Italia.
Prosegue il ciclo "Ce n'è per tutti" dedicato alla presenza dell'essere umano sul pianeta Terra. Oggi ci incentriamo sulle relazioni tra generazioni. Lo facciamo assieme a Silvia Moglia referente dell'USL Cuneo 2 con la quale approfondiamo alcuni aspetti pedagogici della relazione tra generazioni. In seguito con un' ospite speciale, la Sign. Rina di Beinette (CN), cercherchiamo di cogliere i possibili legami con una generazione passata e le nostre.
Oggi ci occupiamo di un tema assai delicato: la demografia e il concetto di crescita di popolazione. il numero di esseri umani sulla terra infatti continua ad essere un tema che genera molte controversie. Con Eleonora Maglia, ricercatrice del centro Luigi Einaudi di Torino ci interrogheremo sul tema delle risorse presenti sul nostro pianeta. Con Cristina Natoli direttrice dell'agenzia italiana per la cooperazione e o sviluppo di Gerusalemme, ci chiederemo quali sono i fattori che spingono le masse a trasferirsi dalla loro terra di origine.
Questa è l'ultima puntata di questo miniciclo sul cibo sano e sicuro. Parliamo dunque in fine del valore economico del suolo coltivabile e del cibo. Assieme a Patrizia Borsotto approfondiremo infatti il rapposto tra economia e cibo, quello che arriva tutti i giorni nelle nostre mense. Andremo dunque a Bobbio Pellice a sentire la storia del panettiere Daniele Buldorini.
Sempre ragionando di cibo sano e sicuro ci occupiamo oggi di terra coltivabile e di neocolonialismo alimentare e lo facciamo insieme a Catia Costa, facente parte di un'azienda agricola locale e con Roberto Burdese, membro del comitato esecutivo internzionale di slow food.
Quest'oggi assieme a Delia Revelli imprenditrice agricola e Massimo Pinna prendiamo in considerazione due importanti aspetti dell'agricoltura: I modelli sostenibili in relazione alla produzioine di cibo sano e il valore del riposo del terreno agricolo.
La prima puntata di un ciclo dedicato al cibo sano e sicuro. Iniziamo a guardare agli sprechi alimentari e alle iniziative di condivisione.Ospiti della puntata Andrea Segrè, Politica agraria internazionale e comparata all'Università di Bologna e presidente di Last Minute Market-Impresa sociale e Salvatore Collarino, presidente del Banco Alimentare del Piemonte
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store