DiscoverFondersi nella Divina Volontà
Fondersi nella Divina Volontà
Claim Ownership

Fondersi nella Divina Volontà

Author: Don Leonardo Maria Pompei

Subscribed: 2Played: 1
Share

Description

Ciclo di catechesi di approfondimento sul Dono della Divina Volontà come rivelato negli scritti di cielo della serva di Dio Luisa Piccarreta. Il cuore della vita nella Divina Volontà: imparare a fondersi continuamente nel Divin Volere
43 Episodes
Reverse
Il moto eterno di Dio e come esso si riflette nelle creature e nell'uomo, sia nella sua componente corporeace spirituale. Fondersi richiamando tutti gli atti delle creature perché risorgano nel Divin Volere. Il perfetto compimento della vita di fusione si ha quando il non fare ciò che Dio dice e vuole è percepito dalla creatura come un andare contro se stessa. Riferimenti: Volume 20, 20 Novembre 1926 (seconda parte); Volume 21, 18 Aprile 1927; Volume 36, 5 Dicembre 1938. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quarantatreesima ed ultima puntata, Martedì 13 Maggio 2020
Gesù mostra la grandezza del Vivere nel Supremo Volere e come ciò realizzi la felicità e la gioia massima della creatura e anche dello stesso Creatore. Fondersi nel Divin Volere riconoscendo tutti gli atti distinti della Divina Volontà in tutte le numerosissime caratteristiche e sfaccettature del Creato. Riferimenti: Volume 19, 9 Aprile 1926; Volume 20, 9 Ottobre 1926 e 20 Novembre 1926 (prima parte). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quarantaduesima puntata, Martedì 12 Maggio 2020
Adamo e la scienza infusa. Il Principio operativo di Dio nelle opere della Creazione, Redenzione e Santificazione: il principio uno-molti. Perché venne il regno della Redenzione occorre che si compisse, perfettamente, tutto quanto Dio aveva disposto e stabilito. Stessa cosa accadrà per l'avvento del regno della Divina Volontà. Riferimenti: Volume 18, 12 Novembre 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quarantunesima puntata, Martedì 5 Maggio 2020
Luisa si fonde nella Divina Volontà nelle opere fatte da Gesù nella Redenzione. Gesù la invita a girare nei sacramenti da Lui istituiti per dargli riparazione e ricambio d'amore per tante lacrime che Lui versa a causa del cattivo uso e della cattiva amministrazione di essi, cui fanno eco i gemiti soffocati dello Spirito Santo. Chi vive nella Divina Volontà ed in essa vuole fondersi deve fare propri gli stessi dolori di Gesù. I sacramenti dell'eucaristia, dell'ordine, del matrimonio e dell'unzione degli infermi (allora si chiamava "estrema unzione"). Riferimenti: Volume 18, 5 Novembre 1925 (seconda parte). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quarantesima puntata, Martedì 28 Aprile 2020
Luisa si fonde nella Divina Volontà nelle opere fatte da Gesù nella Redenzione. Gesù la invita a girare nei sacramenti da Lui istituiti per dargli riparazione e ricambio d'amore per tante lacrime che Lui versa a causa del cattivo uso e della cattiva amministrazione di essi, cui fanno eco i gemiti soffocati dello Spirito Santo. Chi vive nella Divina Volontà ed in essa vuole fondersi deve fare propri gli stessi dolori di Gesù. I sacramenti del Battesimo, della Cresima e della penitenza. Riferimenti: Volume 18, 5 Novembre 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentanovesima puntata, Martedì 21 Aprile 2020
Luisa si fonde nella Divina Volontà e comincia a spandere ed effondere una marea di "ti amo" a Gesù. Poi pensa di fare con ciò una cosa inutile e infantile. Ma Gesù elogia questa moltiplicazione ed esorta a prodigarsi per ripetere quanti più "ti amo" possibile. Lezione di Gesù sull'importanza degli atti e della loro ripetizione. Imparare ad andare a prendere e fare propri tutti gli atti "sospesi" dell'Umanità Santissima di Gesù. Riferimenti: Volume 18, 4 Ottobre 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentottesima puntata, Martedì 14 Aprile 2020
Luisa si fonde nella Divina Volontà ricambiando in amore tutto ciò che Dio ha fatto nella creazione. Teme di fare una stranezza frutto della sua fantasia, ma Gesù la incoraggia e la rincuora affermando che ringraziare con questo modo di pregare è dovere primo della creatura e diritto di Dio riceverlo, e chi non lo facesse sarebbe un vero e proprio usurpatore di diritti divini. L'uomo dotato di intelligenza e libero arbitrio, infatti, può e deve riconoscere gli infiniti atti di volontà e di amore che Dio ha seminato e sparso in tutta la creazione e ricambiarli con amore e gratitudine. Riferimenti: Volume 18, 9 Agosto 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentasettesima puntata, Martedì 7 Aprile 2020
Il "ti amo" è tutto

Il "ti amo" è tutto

2020-03-3146:27

Luisa si fonde nella Divina Volontà e comincia a scoccare i suoi ininterrotti "ti amo" a Gesù. A un certo punto le sembra di fare cosa di poco conto e si interrompe. A questo punto Gesù le fa una magnifica catechesi che è un'apologia e un panegirico del "ti amo", che Gesù vuole vedere dappertutto, lì messo dai suoi amati figli che sappiano ricambiarlo di puro amore per sé e per tutti. Riferimenti: Volume 17, 2 Agosto 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentaseiesima puntata, Martedì 31 Marzo 2020
Fusioni di fantasia

Fusioni di fantasia

2020-03-2455:14

Luisa per obbedienza rivela alcune sue peculiari fusioni dipendenti dalla sua fantasia alimentata dall'amore a Gesù, così come dovrebbero essere anche le nostre fusioni. Lo Spirito Santo geme e soffre per le mancate corrispondenze alla Grazia e nel vedersi respinto dalle creautre Chi vive e impara a fondersi dappertutto nel Divin Volere non lascia mai solo il suo Creatore. Riferimenti: Volume 17, 17 Maggio (seconda parte) e 21 Maggio 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentacinquesima puntata, Martedì 24 Marzo 2020
Luisa descrive altri suoi modi di fondersi nel Divin Volere. Il suo dire il "ti amo e gloria al mio Creatore" entrando in tutte le cose create e in tutti i cuori delle creature intelligenti. Il suo fondersi nell'umanità santissima di Gesù e nelle opere della Redenzione, mettendo il "ti amo" in tutti gli atti della vita terrena di Gesù, dal concepimento fino all'ultimo respiro. Riferimenti: Volume 17, 17 Maggio 1925 (prima parte). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentaquattresima puntata, Martedì 17 Marzo 2020
Luisa descrive i suoi modi di fondersi nel Divin Volere. Gli ultimi due: fondersi con la Divina Volontà facendo proprio il dolore di Gesù per i peccati di ogni uomo; fondersi con la Divina Volontà attraverso le gocce d'acqua della pioggia. Gesù spiega cos'è il vuoto che si frappone tra Luisa e la Divina Volontà quando lei si fonde con Essa. Riferimenti: Volume 17, 10 Maggio 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentatreesima puntata, Martedì 10 Marzo 2020
Luisa descrive i suoi modi di fondersi nel Divin Volere. I primi due: il viaggio nel vuoto immenso, da sola, fino al trono di Dio e le riparazioni e gli omaggi a nome di tutti; il giro nel fiar Creante e nelle creature ragionevoli per mettere il proprio "ti amo". Riferimenti: Volume 17, 10 Maggio 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentaduesima puntata, Martedì 3 Marzo 2020
Chi si fonde con la Divina Volontà, entra ed opera in essa raggiunge tutte le realtà create ed in esse dà a Dio il ricambio d'amore perenne, adorazione divina e gloria che mai finisce. Chi si stacca dalla Volontà Divina col peccato perde il vero amore verso Dio, verso se stessa, verso le proprie opere e verso il creato. Dio non violenta e non forza nessuna, ma vuole che la creatura liberamente e volontariamente scelga di stare nella Divina Volontà. Riferimenti: Volume 17, 27 Gennaio 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentunesima puntata, Mercoledì 26 Febbraio 2020
Gesù spiega a Luisa anzitutto come il fondersi nella Divina Volontà ha come effetto il far palpitare il palpito umano in quello del Creatore. Fondersi nella Divina Volontà è l'atto più solenne, più grande e più importante di tutta la vita: si entra nell'ambito dell'eternità, si partecipa di tutti i beni divini e dei beni e dei meriti di tutti i santi. La fusione presuppone la liquefazione dell'umana volontà e questo avviene attraverso i martìri a cui Dio la sottopone, colpo dopo colpo, per ucciderla. Riferimenti: Volume 17, 6 Ottobre 1924 e 4 Gennaio 1925. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", trentesima puntata, Martedì 11 Febbraio 2020
Gesù spiega a Luisa come offrire le sue adorazioni, le sue lodi, il suo amore, i suoi omaggi a Lui in modo degno di Lui e a nome di tutti. Questo si fa fondendo quei propri personalissimi atti col Divin Volere. Simile cose accade nella Santa Comunione, dove, in Gesù, si riceve l'Artefice Supremo e tutto ciò che è e a Lui si può e si deve portare il ricambio di adorazione, amore e lode della Creazione tutta. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", ventinovesima puntata, Martedì 4 Febbraio 2020
Chi si fonde con la Divina Volontà ed entra in essa acquista un passaporto di luce per mezzo del quale può diffondere il bene immenso dell'amore, della gloria e della riparazione (divine) dovute a Dio su tutto e su tutti. Gesù gradisce immensamente l'amore con cui e per cui l'anima opera in questo modo. Fondendosi nella Divina Volontà l'anima diventa un piccolo sole ad imitazione del Sole Divino che è Gesù. Riferimenti: Volume 16, 19 Marzo 1924 e Volume 17, 17 Settembre 1924. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", ventottesima puntata, Martedì 28 Gennaio 2020
Fondendosi nel Divin Volere Luisa entra nell'eterno presente di Dio e può coprire gli atti di tutte le creature con la Volontà Divina e così procurare grazie a tutti, amare in tutti e per tutti, riparare per tutti. Nella Divina Volontà, ovviamente, possono essere portati solo pensieri santi, parole sante, opere santo e, soprattutto, un immenso amore. Stile e opere dei figli del Divin Volere. Riferimenti: Volume 16, 8 Febbraio 1924. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", ventisettesima puntata, Martedì 21 Gennaio 2020
Luisa fonde la sua intelligenza nella Divina Volontà per supplire alle mancanze di omaggio, gloria, sottomissione e adorazione che le intelligenze umane debbono alla Maestà suprema. Usare bene dell'intelligenza che Dio ci ha donato. Effetti mirabili di tale fusione che riverberano a bene e vantaggio di tutti. Dio opera cose grandi nei piccoli. Solo una cosa dobbiamo dargli, l'unica che è veramente nostra: la nostra volontà. Riferimenti: Volume 15, 1 Luglio 1923, Volume 16, 5 Agosto e 10 Novembre 1923. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", ventiseiesima puntata, Martedì 14 Gennaio 2020
Gesù spiega bene quali straordinari effetti produca il pregare fondendosi nella Divina Volontà, che è appunto un modo nuovo e diverso di pregare e non un nuovo tipo di preghiera. La povertà estrema della creatura limitata entra nell'illimitato mare divino ed offre a Dio i suoi stessi doni, attributi, ricchezze e grandezze. Il sole del Divin Volere trasforma in tinte divine tutto ciò che siamo, viviamo, vediamo e operiamo. Riferimenti: Volume 15, 1 Luglio 1923, Volume 16, 30 Luglio 1923. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", venticinquesima puntata, Martedì 7 Gennaio 2020
Come si entra nella Divina Volontà. Gesù spiega gli effetti portentosi dell'operare, pregare e agire nell'ambiente divino della sua Volontà. L'ombra della volontà umana, che oscura la luce del Sole divino e genera quattro specie di nefasti mali. Riferimenti: Volume 15, 21 Giugno 1923. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", ventiquattresima puntata, Martedì 17 Dicembre 2019
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store