DiscoverJazz in Family
Jazz in Family

Jazz in Family

Author: Jazz in Family

Subscribed: 0Played: 28
Share

Description

Il luogo dove le varie anime del jazz si ritrovano in famiglia, con le nuove uscite discografiche del jazz italiano e mondiale.
51 Episodes
Reverse
Si accendono i riflettori su uno dei palchi canori e musicali più famosi d'Italia. Occasione importante, per una vita dignitosa e decorosa, per tante persone che contribuiscono, spesso con sacrificio, a tenere alta la storia e la cultura di un popolo. In modo infinitamente più piccolo e modesto, anche noi, teniamo accesi i riflettori sul palcoscenico, virtuale, della versione radiofonica di Jazz in Family. Sul nostro palco sfilano e si alternano, come sempre, alcune delle ultime novità del jazz italiano e mondiale. Ogni settimana proviamo a dare delle scosse agli spiriti stanchi o assopiti. Quando il jazz tocca le corde delle emozioni, per noi, è Spiritual - non limitandoci a classificare un jazz, ad esempio, come quello di Coltrane o Sun Ra. Per noi è spiritual anche l'esplosivo suono della chitarra di Corrado Rustici - con il suo caratteristico approccio elettronico e imitazioni di fusion, progressive e classica. E' spiritual il jazz sornione, scaltro e furbo, come quello della volpe, del REIS DEMUTH WILTGEN Trio. Ci "attizza" il jazz di Nick Walters, così come si "attizzava" Anna Marchesini di fronte "all'omo". E' spiritual anche quel jazz che ci fà sentire più raffinati e importanti come quello del Trio di Bill Cunliffe, Vinnie Colaiuta e John Patitucci, o del duo composto da Willie Nelson e Diana Krall. Sensazioni e emozioni sensoriali, come quello di Mafalda Minnozzi, o, propriamente, spirituali sono i momenti che cerchiamo e vogliamo regalare nell'ascolto delle nostre proposte musicali. Momenti che devono arricchire anche il nostro vocabolario e non impoverirlo in un solo termine, semmai fuorviante o non adatto. D'altra parte non vogliamo fare semantica, quindi ci fermiamo qui e buon ascolto, a tutti!!! Seguici su uno dei nostri profili social e scopri altro sul nostro sito: 🎷Web: https://www.jazzinfamily.com 🎷Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily 🎷Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/ 🎷Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 🎷Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Trip & Hope!!!

Trip & Hope!!!

2021-02-2558:42

Ogni volta, ogni settimana, proviamo a creare un viaggio immaginario, every week a new trip, per scoprire luoghi, personaggi e storie che soddisfino la nostra curiosità di esplorare quello che ci circonda, quello che esiste. Qualcuno ci chiamerà #esploratoridatastiera o #esploratoridacellulare, a seconda se siete da questa parte (a scrivere) o dal lato del semplice lettore, l'importante è viaggiare. Anche se viaggiamo solo di fantasia (d'altronde di questi tempi...) prima o poi anche solo un piccolo viaggio reale e concreto ci toccherà farlo, allora saremo pronti e un piccolo dono a chi ci ospiterà lo porteremo, certamente. Si parte! In viaggio, on Trip con Antonio Faraò e il noto rapper Dynamite MC. Le destinazioni di questo viaggio sono l'estremo oriente da Takahiro Izumikawa, pianista giapponese che in realtà incontreremo nella sua nuova residenza di New York. Faremo un salto alle latitudini nordiche di Fredrik Sahlander e soprattutto di Timo Lassy e Teppo Mäkynen. Faremo anche dei viaggi nel tempo per ascoltare il duo Larry Coryell e Philip Catherine, nel passato, e Pino Palladino e Blake Mills, nel futuro. Il ritorno al presente ci farà ascoltare le capacità compositive di un giovane musicista libanese: Makram Aboul Hosn. Il nostro viaggio immaginario toccherà altre mete, ci farà fare nuove conoscenze, ma tutto in una sola ora. Concludiamo con una bella #speranza , in inglese HOPE, - una speranza ardente, di fuoco - che ci verrà regalata dal nostro "vicino di casa", il batterista Leonardo De Lorenzo. Una speranza di  tornare a viaggiare, di tornare insieme ad un concerto di jazz. Vi aspettiamo la prossima settimana per un nuovo Trip. Buon ascolto, a tutti!!! Seguici su uno dei nostri profili social: 🎷Web: https://www.jazzinfamily.com 🎷Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily 🎷Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/ 🎷Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 🎷Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Partiamo con questo commento mettendo in risalto la presentazione del triplo cd che celebra i 60 anni del grande Paolo Fresu. Il celebre jazzista sardo diventa protagonista della nostra puntata grazie al passaggio di due brani. E' bello festeggiare un compleanno ed è bello divertirsi con la musica di due artisti dai nomi apparentemente italiani ma che in realtà nascondono un chitarrista svizzero ed un polistrumentista tedesco. Scoprite chi sono ascoltando la puntata. Anche questa settimana crediamo che ci siano tanti momenti gradevoli e piacevoli come, ad esempio, quello offerto da Manrico Seghi ed il suo trio che ci permette di riascoltare un nuovo arrangiamento di un noto brano del M.° Riz Ortolani. Una particolare menzione, però, ci piace farla a favore di Andrea Grumelli che con il suo nuovo album, The Red Project, ci ricorda la figura di un contrabbassista jazz eccezionale ma poco evidenziato: Keith Moore "Red" Mitchell.  Buon ascolto, a tutti!!!  La playlist completa la leggi a questo link: https://wp.me/paO7Xk-6Qx  Seguici su uno dei nostri profili social:  🎷Web: https://www.jazzinfamily.com  🎷Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily  🎷Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/  🎷Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1  🎷Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Jazz, jazz italiano. #192

Jazz, jazz italiano. #192

2021-02-1101:00:32

Per una serie di coincidenze abbiamo tralasciato, per qualche settimana, di mettere nella nostra programmazione radiofonica del jazz italiano. Recuperiamo, questa volta. Nasce così una selezione che ancora una volta tenta di accontentare amanti di un groove aggressivo, di canzoni e di assoli strumentali in tempo dispari, rigorosamente di matrice italiana. Ci siamo concessi una sola divagazione, conclusiva, fuori tema. Abbiamo concesso la chiusura ad una cantante turca che, però, il pubblico italiano ben conosce per aver pubblicato il suo ultimo album con una label e con musicisti nostrani: Elif Çağlar. Questa volta pubblica un singolo che nulla ha a che fare con l'Italia. Coinvolgenti per la loro cantabilità le due canzoni: quella a firma di Daniela Spalletta e quella interpretata da Giulia Malaspina. La semplicità del suono di un contrabbasso ci travolge grazie al movimento preciso e veloce delle mani di Jacopo Ferrazza mentre lo swing, con piano solo, di Francesco Miniaci ci ricorda un tempo che sembra essere sempre più lontano e irripetibile: quello di Monk. Invece, Gaeta, Piccioni e la Remigi, ognuno con le sue influenze, ci regalano dei dischi con i quali ci ricordano quanto è bella la musica senza artifizi e fronzoli elettronici. Al contrario, la coppia Gaias / Spanu con il The Afro Soul Prophecy spingono le opportunità della musica sui confini del genere e del tempo. Buon ascolto, a tutti!!! La playlist completa, insieme ad altri dettagli, la puoi leggere a questo link: https://wp.me/paO7Xk-6P9 Seguici su uno dei nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com - Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Un meltin pot di generi musicali con la comune matrice di essere fonte d'ispirazione per molte, nuove, composizioni ed esecuzioni di modern jazz. Questo è quello che è avvenuto nel completare l'appuntamento di questa settimana. 11 brani che sintetizzano, ancora una volta, il nostro klaim ma che sono, soprattutto, frutto di due elementi che contraddistinguono il nostro continuo impegno a favore della cultura jazz, del mondo musicale nella sua accezione più ampia: da una parte il continuo dialogo ed interscambio di informazioni ed opinioni con tanti di voi e dall'altra parte la nostra continua ricerca di novità dal mercato discografico italiano e mondiale. Nasce così questa puntata che vede, all'incirca per la prima mezz'ora, un incursione nell'anima rap del jazz moderno, alternato a proposte provenienti dal continente africano - o che risentono di tali influenze. Certo, solo dei timidi accenni rispetto all'enorme mole di opportunità di ascolto che si celano dietro questi pochi titoli e, soprattutto, artisti che abbiamo inserito nella playlist. Da accenni di folklore africano o, in modo più sofisticato, world music passiamo all'ascolto di un jazz moderno ma che trae ispirazione da fonti più classiche, inteso sia come musica classica europea e sia come un jazz legato ad alcuni dei suoi migliori momenti storici (il bebop di Bud Powell nel 21° secolo di Ethan Iverson). Con un pizzico di presunzione, siamo certi che questa nostra ennesima alchimia musicale sarà di vostro gradimento. Noi cogliamo spunti e proviamo ad innovare, ci conforta e ci gratifica il fatto che nuove radio e nuovi programmi di jazz riproducono i nostri testi. Leggi la playlist sul nostro sito: https://wp.me/paO7Xk-6LE Seguici su uno dei nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Questa settimana il nostro appuntamento si trasforma in un ora di musica utile a riscoprire leggendari maestri del jazz e la loro musica immortale. Questo momento vi viene, e ci viene, regalato grazie alla presenza, in questa puntata, del chitarrista Francesco Mascio. Francesco, che ormai è un amico di vecchia data di Jazz in Family, ha accettato l'invito a trascorrere un ora con la nostra "family". Durante quest'ora abbiamo parlato, oltre che di lui e della sua musica, dell'importanza di questi, ed altri, nomi nella storia della musica. Abbiamo parlato dell'importanza della ricerca e dello studio - riferendoci, naturalmente, alla musica - ed abbiamo conferito un... incarico universitario a Francesco, noi possiamo tutto. Abbiamo parlato anche della musica di oggi e di quelle che potrebbero essere le future tendenze. Francesco, al termine della puntata, ci ha lasciato una lista di nomi di musicisti, della scena black music, dalla quale, a suo parere, possiamo aspettarci tanto oggi e in futuro. Presto la condivideremo con voi! Jazz in Family programma radio italiano in onda ogni settimana per ascoltare vecchi, nuovi, e futuri successi di jazz, in tutte le sfumature.  Per maggiori informazioni visita il nostro sito web dove potrai leggere la playlist della puntata ed altri particolari nella rubrica "Terzo Tempo". Seguici su uno dei nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Il programma radiofonico che realizziamo è un programma con un contenuto di commenti fortemente legato alla musica proposta. I brani proposti, come ormai ben sapete, sono estrapolati dalle ultime novità discografiche del jazz italiano e mondiale. Una leggera attenzione a quello che diciamo, un attenta "pulizia" a riferimenti temporali ed il programma potrebbe essere tranquillamente riproposto tra qualche tempo, come una nuova puntata. L'intento, però, non è quello di "risparmiarci" in impegno. Da questa settimana, e vediamo cosa succede, e se può piacervi, sintetizziamo qualche avvenimento degli ultimi 7 giorni. Partendo da questo "Breve Commento", elenchiamo qualche avvenimento significativo, dal punto di vista italiano, di quanto avvenuto negli ultimi giorni. Proviamo a contestualizzare la puntata con avvenimenti particolari. ...oltre la musica. Il governo italiano, il c.d. Conte 2, perde il sostegno di una parte politica ma mantiene il sostegno di deputati e senatori alle Camere e prosegue la sua azione di governo. Joe Biden diviene il 46° Presidente degli Stati Uniti d'America. La Pfizer diminuisce la distribuzione di dosi vaccinali contro il Covid-19: potenziamento della linea di produzione, questo il motivo dichiarato dall'azienda farmaceutica. Per chi vuole pensare solo ad un pò di musica, questa settimana partiamo con una notizia legata a David Bowie. Vi ricordiamo della sfida musicale, per antonomasia, degli anni '80 tra Duran Duran e Spandau Ballet, grazie a David Osborne. Ampio spazio alla musica italiana grazie ad un album omaggio di Cory Weeds, ad un italiano che stà riscuotendo consensi in Gran Bretagna e ad alcuni nuovi album che vi presentiamo all'ascolto. Conclusione di classe affidata, prima, al jazz iberico di Ferdinando Brox e, poi, alla calda e potente voce di Gregory Porter. # Titolo Artista/Gruppo Album   1 Space Oddity We Are KING Space Oddity   2 True David   Osborne True   3 Better Than I   Imagined [Feat. H.E.R. & Meshell Ndegeocello] - KAYTRANADA Remix Robert   Glasper, H.E.R., Meshell Ndegeocello, KAYTRANADA Better   Than I Imagined [Feat. H.E.R. & Meshell Ndegeocello] (KAYTRANADA Remix)   4 On a Blue Sunny   Day Leo   Pesci On   a Blue Sunny Day   5 Quantum Blues Menagerie Many   Worlds   6 Mr. Lucky Cory   Weeds O   Sole Mio!   7 Unique Gang Giovanni   Di Carlo, Brice Soniano, Diederik Wissels, Lionel Beuvens A   Child's Eyes   8 La festa D'amico   Da Ros Duo Di   Crepe, di Sogni, di Futili Desideri   9 Millie Bert   Joris, Enrico Pieranunzi Afterglow   10 D.D (To Davis   Defries) Fernando   Brox Sexteto Factor   Humano   11 Out Of My   Control - From ''Blithe Spirit'' Soundtrack Gregory   Porter Out   Of My Control (From ''Blithe Spirit'' Soundtrack) Seguici su uno dei nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Dal punto di vista cronologico questa è la puntata che offre una lunga serie di coincidenze importanti. Per noi, la più importante è certamente il completamento del quinto anno di trasmissione per Jazz in Family. Tanti grazie a chi ci farà gli auguri. L'evento storico da segnalare e che, prima della prossima puntata, ci ritroveremo con un nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America - evento importante dopo tutto quello che ha combinato (e che ancora potrebbe combinare, nelle prossime ore) il vecchio Donald Duck, pardon Trump. Per chi vuole ascoltare solo un pò di musica, però, tutte queste cose sono poco rilevanti. Al massimo potrebbe interessare sapere che tra un mese esatto dovremmo stare qui a celebrare la festività di San Valentino. Momento certamente più importante soprattutto per il fatto che nel jazz ci sono molti brani strumentali e canzoni dal forte impatto emotivo e sentimentale legati all'amore. Questa settimana non trovate brani sentimentali, nella nostra playlist, ma trovate, ancora, riferimenti all'anno appena trascorso e ai temi che lo hanno caratterizzato. Vi presentiamo anche un nuovissimo album dedicato ai segni zodiacali: non sappiamo quanto siano importanti per voi, per noi zero. Sappiate, però, che presto torneremo con i momenti musicali dedicati a riscoprire quello che veniva pubblicato un anno addietro (Buon compleanno in... Family) e a tirar fuori dalla... soffitta polverosa qualche vecchio e dimenticato album di jazz (In soffitta). Stiamo già organizzando il calendario per ricevere nuovi ospiti in casa, in Family (rispettando le precauzioni e le ordinanze del periodo). Ancora tante idee e tante sorprese per questo nuovo anno con Jazz in Family. # Titolo Artista/Gruppo Album   1 The Caveat Skyzoo, Dumbo Station The Bluest Note   2 My Imaginary Friend Shez Raja Gurutopia   3 Capricorn   (Saturn) [I Utilize] Marquis Hill Soul Sign   4 Nite Rite n' .2 Alberto Parmegiani, Soul Hunters, Paola Arcieri, GIUSEPPE TODISCO, Fabio Accardi,   Francesco Lomangino, Francesco Schepisi, Gianluca Aceto, Antonio Fallacara Soul Hunters   5 R.B Blues Massimo Faraò, Rosario Bonaccorso, Albert Tootie Heath "Sugar Ray "   6 Sloganize, Patronize, Realize, Revolutionize (Black Lives Matters) Jazz At Lincoln Center Orchestra, Wynton Marsalis Sloganize,   Patronize, Realize, Revolutionize (Black Lives Matters)   7 Luna Lovejoy New Faces, Brandon Lee, Markus Howell, Nicole Glover, Caili O'Doherty, Adi Meyerson, Cory Cox New Sounds   8 For Heaven's Sake Giovanni Mazzarino, Rosario Bonaccorso, Fabrizio Bosso, Nicola Angelucci Love   Vibrations   9 The Lonely Hours Yoko Miwa Trio, Will Slater, Scott Goulding The Lonely Hours   10 Where We Are Jazzmeia Horn Where We Are Seguici sui social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily - Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 - Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Per avere dei cambiamenti sostanziali bisogna avere pazienza ed attendere, il cambio di una data non comporta mai un cambiamento totale. Cancellare dal calendario il numero 2020 non significa cancellare, ad esempio, il coronavirus. Se parliamo di personaggi pubblici, sicuramente, tra 360 giorni, o anche tra poche ore, il personaggio più importante sarà uno diverso da quello di cui parliamo in questo momento. Il motore di ricerca più noto al mondo, Google, ci dà un idea statistica di quanto stiamo scrivendo. Quali sono i TRENDS di un determinato periodo di tempo per notizie, artisti, show tv, argomenti etc. sono dati facilmente consultabili. Ecco, ad esempio, le Parole più cercate nel triennio 2018/20. Allo stesso modo, nel nostro piccolo, ognuno di noi può immaginare e deve costruire un futuro. Le certezze, invece, appartengono al passato e possiamo continuare a parlarne per tutto il tempo che desideriamo. Non possiamo farvi ascoltare il nuovo anno jazzistico, quello che ci attende - anche se abbiamo tante notizie sulle prossime uscite discografiche. Possiamo farvi ascoltare, però, tante belle composizioni uscite nello scorso anno. Il 2020 non è stato solo l'anno delle cose negative, rivalutiamolo per vivere meglio quello che inizia. Indubbiamente è difficile "mandarlo giù" questo 2020 - per chi ha perso il lavoro o, peggio ancora, persone care - ma, queste cose, non sono da imputare ad un numero che cambia o resta uguale. Ora sogniamo, sogniamo che tra un anno la parola più ricercata sia "Jazz in Family". # Titolo Artista/Gruppo Album   1 Alice in Wonderland Valentina   Nicolotti, Francesco Brancato, Gianmaria Ferrario, Nicola Meloni Calicantus   2 Buckle Up Nubiyan   Twist, Soweto Kinch Buckle   Up   3 What Will You Do Vintage   League Music, BT ALC Band, John Medeski Vintage   League Music Family Album, Vol. 1   4 Havona Stefano   Maimone, Jaco Pastorius, Stefano Maimone & Upset Strings Chamber   Music   5 Retrò (Swinging   Dance Version) Pietro   Lazazzara, Antonio Solazzo My   Art of Gypsy Jazz   6 Kite of Gill Koine   Sound Collective Landings   & Departures   7 No Evidence XYQuartet,   Ensemble di Percussioni Pedrollo, Nicola Fazzini, Alessandro Fedrigo, Luca   Colussi, Saverio Tasca QuartettoQuartetto   8 Kierkegaard Francesco   Fratini, Davide Savarese, Paolo Zou Kierkegaard   9 Trees Sara   Simionato 4tet UnderSee Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Ultimo appuntamento di questo anno così sconcertante ed unico. Inutile ripetere i momenti negativi di questo 2020, certamente non li dimenticheremo e non abbiamo nessuna intenzione di dimenticarli - guai se fosse il contrario. Crediamo e speriamo che questo anno abbia portato momenti di profonda riflessione e sia foriero di cambiamenti positivi per il futuro dell'Italia e di tutto il mondo. Con questo spirito, rilassato e positivo, abbiamo affrontato l'unico appuntamento che abbiamo voluto dedicare alle festività natalizie del 2020. Siamo andati controcorrente, però, ed abbiamo invitato, come ospite e selezionatore della playlist, un amico di Jazz in Family  che è un grande fruitore di musica jazz: Roberto Ballati. Roberto lavora e vive, con la sua famiglia, a Mosca (si, in Russia) da diversi anni. Roberto è un libero professionista che gira in lungo e in largo la Federazione Russa ed ha una visione privilegiata, diversa dalla nostra, di quello che accade in Italia e nel mondo sia dal punto di vista socio/economico che dal punto di vista della comune passione verso il jazz. Proprio la passione per il jazz lo ha spinto a creare uno dei gruppi facebook più seguiti ed interativi al mondo: All That Jazz. Il risultato di questa settimana è una puntata da ascoltare tutti i giorni ed i momenti Aspettando il Natale, in inglese Waiting for Christmas ed in russo В ожидании Рождества (V ozhidanii Rozhdestva) - virtualmente, insieme a noi e alle persone che vi sono più care. Buon Natale e Felice Anno Nuovo!!! # Brano Artista/Gruppo  Album   1 Jingle Bells Frank Sinatra Ultimate Christmas   2 I've Got My Love To Keep Me Warm Ella Fitzgerald, Louis Armstrong Ella & Louis Christmas   3 Frosty The Snowman Roy Hargrove, Christian McBride Jazz For Joy: A Verve Christmas   Album   4 Christmas Never Gets Old Jamie Cullum The Pianoman at Christmas   5 Santa Claus Is Coming To Town Bill Evans Trio 64   6 Let It Snow, Let It Snow, Let It Snow - Live Michael Bublé Gift Wrapped: Regifted   7 Winter Wonderland Chet Baker Quartet, Russ Freeman Pretty/Groovy (Expanded Edition)   8 The Christmas song Diane Schuur Diane Schuur Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com - Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/ - Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Il via all'appuntamento di questa settimana è dato da una composizione scritta a 4 mani e che rievoca i fasti delle sperimentazioni, e dei successi, musicali degli anni '70 di autori quali Piero Umiliani o Alessandro Alessandroni. Siamo poco propensi a ricordare i momenti tristi della storia della musica ma questa settimana facciamo un eccezione. Il motivo è l'uscita di un nuovo disco, di cui diamo notizia, la causa, o la storia, di questa eccezione è John Lennon. In queste settimane stiamo facendo fatica a ritornare "In soffitta" per recuperare qualche vecchio disco ma in cambio festeggiamo alla grande un compleanno discografico. Questa settimana ricorre l'anniversario della pubblicazione di Between del Vittorio Cuculo Quartet. Festeggiamo quell'avvenimento scambiando qualche chiacchiera con il protagonista principale di quel disco: il giovane sassofonista romano Vittorio Cuculo. Protagonista assoluta della seconda parte di questa puntata, Vittorio racconta tante cose e ci colpisce per la gratitudine che rivolge ai suoi mentori e a quanti lo hanno accompagnato in questo primo scorcio di carriera artistica. Follemente innamorato del jazz e del suo strumento, a Vittorio diamo la possibilità di questo spazio sperando in futuri comportamenti a favore dei giovani che vorranno approcciare allo studio della musica e scegliere la strada da lui intrapresa. Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Quando alla conclusione della puntata è arrivato il momento di scrivere questo breve commento una considerazione è balzata subito all'occhio: puntata con pochi brani ed un pò malinconica, nella prima fase. Per fortuna che la seconda parte è stata più vivace. L'inizio è dedicato ad un singolo che ci anticipa la notizia di un album di prossima uscita ma che ci consente, per una serie di coincidenze non volute ma evidenziate, di accennare alla scomparsa di un noto personaggio pubblico. Un ricordo, quello sul personaggio pubblico che si è "sentito", anche, nel brano estrapolato dall'album scelto per la rubrica "Buon Compleanno... in Family", la rubrica con la quale riascoltiamo un disco pubblicato un anno addietro. Questa settimana la scelta è ricaduta su One!, un lavoro firmato dalla band ligure "La Rive Gauche". Dalla soffitta abbiamo tirato fuori gli addobbi natalizi per decorare la nostra casa ed abbiamo riscoperto un brano natalizio cantato dalla vocalist Dhany accompagnata da Javier Girotto e dalla New Project Orchestra. La puntata è proseguita sull'approfondimento della musica proposta dal quintetto, tutto femminile, di canto a cappella de Il Quinto Elemento. Per far ciò abbiamo telefonato ad una delle componenti della formazione, Irene Giuliani, e abbiamo scambiato con lei quattro chiacchiere piacevoli, divertenti e interessanti. Ad Irene abbiamo posto una domanda... insolita di cui avremo una risposta in futuro, scoprite questa domanda ascoltando l'intervista. Il capitolo finale di questa settimana si intitola Amsterdam. Vuoi sapere il perché? Il finale di una storia non si racconta mai, lo si ascolta. Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Questa è la puntata che segna il countdown, in molte famiglie ed in molti ambiti, per le festività natalizie. Siamo a poco meno di un mese dal Natale, per la Chiesa Cattolica inizia il periodo di Avvento, manca solo di aprire l'ormai classico calendario dell'Avvento pieno di cioccolatini ed altri dolciumi. Per questa sesta edizione insieme non riempiremo le playlist di brani natalizi. La decisione è quella di continuare con le rubriche settimanali (In Soffitta e Buon Compleanno... in family) e la presentazione delle ultime uscite discografiche del periodo. Inevitabilmente, però, la puntata pre-natalizia sarà l'occasione per presentare le ultime uscite (solitamente cover) di album natalizi. Sarà il nostro augurio e, speriamo, la vostra colonna sonora per i momenti di festa di questo strano periodo pandemico. Questa settimana abbiamo scovato dalla soffitta il primo album da leader di Rodney Jones. Dopo Jones, il linguaggio jazzistico usato è solo italiano ed abbiamo un ospite speciale. C'è un batterista che, grazie al suo ultimo album, stà riscuotendo un importante consenso tra i presentatori radiofonici di jazz del mondo: Pippo D'Ambrosio con il suo ultimo album A peaceful Place. Scambieremo con lui 4 chiacchiere e cogliamo l'occasione di festeggiare il compleanno di un album prodotto dalla sua stessa casa discografica: A.Ma. Records di Antonio Martino. Per conoscere l'album che festeggia il suo primo anno di pubblicazione dovete ascoltare la puntata. In questa puntata abbiamo dato una notizia falsa, chi indovina quale è? # Titolo Artista/Gruppo Album   1 Articulation Rodney Jones Articulation   2 Incoerenza Antonella   Vitale Segni   invisibili   3 Farnetico Il   Quinto Elemento Introducing   4 Introverted   Paranoid Federico   Bonifazi Last   Minute   5 Flowin' Serenade Giuseppe   D'Ambrosio, Domenico Cartago, Marco Bardoscia, Gianluca Luisi, Francesco   Lomangino, Michele Rubini, Giorgio Distante, Serena Fortebraccio A   Peaceful Place   6 Winter Is Over Giuseppe   D'Ambrosio, Domenico Cartago, Marco Bardoscia, Alberto Parmegiani, Gianluca   Luisi, Francesco Lomangino, Donatella Montinaro, Michele Rubini, Giorgio   Distante A   Peaceful Place   7 Apokalypto Gianluca   Vigliar Plastic   Estrogenus   8 Points of View Cristiano   Pomante Group Libero   Pensatore Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Questa settimana tiriamo fuori, dalla nostra soffitta polverosa, uno dei dischi jazz più pop di tutti i tempi: The dream of the blue turtles di Gordon Sumner, alias Sting. Questo disco, tra i preferiti della nostra discografia, è un album pubblicato nel 1985 e che aveva alcuni brani di puro jazz, al suo interno, che si "alternavano" ad altri di pop, rock e reggae. La cosa bella è sorprendente e che la line-up era formata da noti virtuosi musicisti jazz. Sentite i loro nomi nel podcast. Il disco, tra l'altro, ci dà la possibilità di continuare a parlare ed ascoltare il pianista Kenny Kirkland, protagonista della scorsa puntata. Per la rubrica "Buon Compleanno... in family", festeggiamo l'anniversario della pubblicazione di The best of all possible worlds (21 novembre 2019) di Francesco Fratini. Da uno sguardo al passato ad un ascolto al futuro del jazz. La puntata di questa settimana, tra le altre cose, ci permette di fare ancora festa con il 40esimo compleanno di uno dei protagonisti e di assistere alla "rinascita" (Reborn) di un noto batterista. Il momento più interessante e l'intervento telefonico di una vocalist jazz, che da questa settimana entra a far parte della nostra family: Franca Barone. Franca ci presenta i suoi due singoli che anticipano l'uscita dell'album che vedrà la luce quanto prima. Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Continuiamo a mettere ordine nella nostra soffitta polverosa. Ogni settimana portiamo, dalla soffitta all'appartamento, alla nostra "family", un disco che abbiamo abbandonato da tempo e che vale la pena riascoltare con intensa curiosità e piacere. I più piccoli della family, probabilmente, li ascoltano per la prima volta - scoprono dei tesori musicali. Per la seconda settimana di seguito festeggiamo il primo compleanno di un disco jazz. Prima "In soffitta" e, quindi, "Buon Compleanno... in family", sono le nostre nuove rubriche fisse per mantenere vivo il nostro impegno nel dare... uno sguardo al passato ed un ascolto al futuro del jazz. Rispolveriamo "In soffitta", l'album unico ed omonimo del leggendario pianista Kenny Kirkland - scomparso il 13 novembre del 1998. Da questo album inizia una sorta di catena che ci porterà a riascoltare alcuni grandi lavori del jazz degli anni'80 e '90 - tutti collegati alla figura di Kirkland. Festeggiamo un "Buon Compleanno... in Family" a The Endless Way di Giuseppe Millaci - album pubblicato/nato il 15 novembre 2019. Tra l'Italia e la Norvegia troviamo Time is a Restless Thief , album lungamente atteso di Nina Pedersen e il suo gruppo di virtuosi jazzisti italiani. Chiuderemo con una violoncellista che ci porterà in giro per il mediterraneo con delle musiche che nascono dalla fusione di diverse identità culturali per dar vita ad un nuovo mondo, migliore. In mezzo, tante altre belle cose. Condividete questo articolo sui vostri canali social. Fate ascoltare del jazz ai vostri amici. Questo programma ucciderà il virus!!! Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Quando la famiglia è numerosa c'è il rischio di dimenticare le date importanti, come i compleanni di qualcuno... anzi, dei dischi. Come avete notato, dall'inizio di questa edizione, ogni settimana proviamo a riscoprire un album del recente passato della storia del jazz. Immaginate una casa con una soffitta polverosa. Immaginate di essere stati costretti ad accantonare alcune cose in soffitta ed immaginate di ritornarci dopo tempo per sistemarla o cercare qualcosa di nuovamente utile. Ecco, noi ogni settimana ritorniamo in soffitta e rispolveriamo un vecchio e caro album. Questo piccolo momento radiofonico avrà presto una versione blog ma con una particolarità unica ed esclusiva, per un club di amici. Alla "soffitta radiofonica" affiancheremo anche una festa di compleanno, al momento solo in radio. Le nostre pagine e il nostro database ci permettono di rivedere con precisione le uscite discografiche della nostra breve vita in family. Prima "In soffitta" e, quindi, "Buon Compleanno... in family", saranno le nostre nuove rubriche fisse per mantenere vivo il nostro impegno nel dare... uno sguardo al passato ed un ascolto sul futuro del jazz. Inauguriamo queste nostre idee rispolverando, "In soffitta", un Robert Glasper dei primi tempi e festeggiando un "Buon Compleanno... in Family" a Nouvelle Cuisine album nato il 9 novembre 2019 da Rosario Jermano. Scopriremo qualcosa di nuovo come il duo proveniente dagli Irreversible Entanglements e ci fermeremo nella fredda Finlandia dove accendono, però, dei fuochi speciali e molto caldi. --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
L'inflazionata frase "Keep Calm", tanto usata in messaggi di tutti i tipi e fino a qualche tempo addietro, diventa il punto di partenza di questo nostro commento alla puntata settimanale. Keep Calm, restate calmi, per avere la necessaria lucidità ad affrontare un periodo di lunghe, molto lunghe, settimane di sofferenze e privazioni. La situazione pandemica è sempre stata paragonata ad una situazione di guerra e le guerre non finiscono mai in poco tempo. Le guerre hanno sempre portato "sangue, fatica, lacrime e sudore" (W. Churchill) ed hanno sempre coinvolto tutti i residenti del posto. Restiamo calmi e ricordiamo che nella storia dell'umanità guerre e eventi naturali disastrosi sono cose "normali". In queste "normalità" è sempre emerso l'istinto ad aiutare chi era in difficoltà. Presentiamo le nostre legittime richieste di aiuto, arriveranno a salvarci. Ascoltiamo le richieste di aiuto che ci arrivano e adoperiamoci per risolverle. E' sempre stato così nella storia dell'uomo, non cambiamo proprio ora. Grandi successi ci aiutano ad ascoltare e meditare, nuovi classici infondono forza e coraggio. Chet Baker introduce, Roberto Cipelli sottolinea il concetto "Keep Calm". La doppia Z del jazz di Francesco Bearzatti prova a ridare un senso di libertà e di giustizia diffusa. Due nuovi amici, Sebastien Lovato e Sara Zamora, ci fanno sentire meno "soli" e  più "in compagnia". Condividete questo articolo sui vostri canali social. Fate ascoltare del jazz ai vostri amici. Questo programma ucciderà il virus!!! # Titolo Artista/Gruppo Album   1 Pent-up house Chet Baker,   Paul Bley Diane   2 Little Girl Blue Roberto   Cipelli, Paolo Fresu L'equilibrio   di Nash   3 Seven Steps to   Heaven Ron   Carter Foursight   - Stockholm, Vol. 2   4 724 Blues Eivind   Austad New Orleans Trio, Johnny Vidachovic, James Singelton That   Feeling   5 Primitive   Reality Alessandro   Napolitano, Gaetano Partipilo, Giuseppe Bassi, Mark Sherman Other   Side   6 El Regreso Francesco   Bearzatti, Tinissima 4et Zorro   7 Blue Seven Sébastien   Lovato, Manu Codjia For   Virginia   8 I Still Feel   Alive Sara   Zamora Do   It   9 Shadow Gianluca   Porro, Rocco Ventrella, Ken Linh Doky, Giuseppe Bassi, Yahzarah Shadow --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Come state? Tutti bene? Qualcuno assente? Dai, forza! E' il momento di divertirsi, lo è sempre perché ogni momento della nostra vita va' vissuto intensamente e nel migliore dei modi. La musica è una delle cose belle della vita e, qui, potete ascoltare tante belle proposte. La vita diventa più bella anche quando facciamo qualcosa al di fuori di certi canoni e convenzioni, ma senza fare danni a nessuno. In questa puntata potete ascoltare qualcosa che farà storcere il naso, probabilmente, anche al più liberale degli appassionati di jazz. I puritani lanceranno una Fatwà o una scomunica contro di noi, ma il nostro categorico imperativo è DIVERTIRCI. E' il caso di precisare che noi occidentali accomuniamo la Fatwà alla sentenza di una "pena capitale" ma, sebbene questo sia uno dei possibili significati, non è però uno dei più comuni, e molti musulmani si ritengono irritati da un simile indebito accostamento. Precisazione utile dato che in puntata si può ascoltare due vocalist, rispettivamente, di origine turca e libanese. Non si può sapere, semmai un mussulmano sia in ascolto, o legge questo scritto... La nostra dissacrazione è la proposta di un brano in due versioni differenti, di due interpreti differenti, proposti come una sola cosa - in pratica, una via di mezzo tra un mesh-up e un remix. Scoprite quale è , poi sbranateci! Alessandro Bertozzi introduce la puntata con il suo ultimo album in studio. Dizzy Gillespie è il protagonista del nostro disco d'annata. Una brezza musicale del Brasile pulirà i nostri "cattivi pensieri" mentre l'Illogic Trio tira fuori dal cilindro il primo singolo del loro prossimo disco. # Titolo Artista/Gruppo Album   1 Jambar Alessandro   Bertozzi Trait d'union   2 Fire Dance Dizzy   Gillespie Free   Ride   3 BB's Birthday Dougie   Stu Familiar   Future   4 Binder Ron   Miles Rainbow   Sign   5 Hang Up Your   Hang Ups Herbie   Hancock / Lionel Louke (Remix by JiF) Man   Child / HH   6 Samba de Avedøre Mariana   Zwarg, Sexteto Universal, Hermeto Pascoal, Itiberê Zwarg, Mette Nadja Nascentes   7 Come me, come te Elif   Çağlar Come   Me Come Te   8 Acredite ou não Badi   Assad Around   The World   9 Un Altro Addio Mafalda   Minnozzi Sensorial:   Portraits In Bossa & Jazz   10 Shadow hunting   (opening scene) Illogic   Trio Shadow   hunting (opening scene) Non dimenticare di seguirci e di dare uno sguardo ai nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Il periodo che stiamo vivendo, purtroppo, ci porta a pesanti limitazioni. Una di queste limitazioni è l'impossibilità di frequentare sale da ballo, discoteca e luoghi di divertimento collettivo. L'idea di questa puntata è stata quella di creare una playlist ricca di momenti musicali coinvolgenti e ballabili, danzabili. Lo spunto ci è stato fornito, indirettamente, da un album del Tingvall Trio intitolato, appunto, DANCE. Un brano lo ascoltate nella trasmissione ed un breve commento lo potete leggere nelle uscite di ottobre. Al centro della puntata il meglio del jazz moderno contaminato da influenze hip-hop, elettronica, fusion e funk. L'inizio e la fine sono, in modo diverso, degli sguardi rivolti al passato e alla storia del jazz. Introduce un brano di Herbie Hancock che pose il noto pianista tra la fusion e la disco degli anni '70. Chiude un brano, riarrangiato ottimamente da Marco Rottoli, che segno il divertimento di quanti frequentavano le sale da ballo e dei concerti jazz degli anni venti del secolo scorso. Banale dirlo, ma sempre utile ricordarlo: il jazz è nato per far divertire la gente e continua questa sua tradizione. # Titolo Artista/Gruppo Album   1 Doin' It Herbie Hancock Secrets   2 Moody Takuya   Kuroda Fly   Moon Die Soon   3 FOMO Blues Orlando   Le Fleming Romantic   Funk: The Unfamiliar   4 Dark Side Riddim Ezra   Collective Dark   Side Riddim / Samuel L.Riddim   5 Highline (feat.   Theo Croker) Nils   Wülker, Theo Croker Go   6 Chaser Mammal   Hands Captured   Spirits   7 Last Hope Francesco   Zampini Unknown   Path   8 Nostalgia in   Time Square Francesco   Caligiuri Orchestra Arcaico   Mare   9 Cuban SMS Tingvall   Trio Dance   10 So Beats My   Heart For You Marco   Rottoli Trio New   Year's Eve Non dimenticare di dare uno sguardo, e di seguirci, sui nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
Puntata nel pieno rispetto di quello che è il nostro obiettivo principale: far conoscere le ultime uscite discografiche del mercato jazzistico italiano e mondiale. Tra le uscite del periodo estivo, in cui non eravamo in onda, e quelle degli ultimi giorni, la nostra selezione di brani come contributo alla vostra ricerca di un sottofondo musicale. Le presentazioni dei nuovi album come informazioni e piccole curiosità che non distolgono l'attenzione dallo svolgere le vostre attività, siano esse lavorative o di svago. Non vogliamo fare uno show mediatico ma essere la compagnia giusta al momento giusto. Con musica, informazione e articoli di approfondimento sui nuovi dischi e sui loro autori. Questa settimana, una puntata con gli album che potete approfondire nel classico articolo delle uscite mensili, ma anche con due brani degli Hypnotic Brass Ensemble e di Walter Lang dei quali trovate due specifici approfondimenti. # Titolo Artista/Gruppo Album   1 SHOWTIME Hypnotic Brass   Ensemble BAD BOYS OF   JAZZ   2 Kerewan Gerardo   Frisina Moving   Ahead   3 Nana's chalk   pipe Trio   Particular Just   do it   4 Les Nuits   D'Afrique Wolfgang   Lackerschmid, Marco Lobo, Walter Lang, Njamy Sitson DAKTARIMBA   5 Imaginary   Geographies The   Pier Jazz Fourtet Imaginary   Geographies   6 Kansas Skies Walter   Lang Trio Tens   7 Apples &   Oranges Doug   Webb, Brian Charette, Andy Sanesi Apples   & Oranges   8 Un Imprevisto È   La Sola Speranza Giuseppe   Campisi Un   Imprevisto È La Sola Speranza   9 Bonhomme de   chemin Sébastien   Jarrousse Quartet, Camille Durand, Gaetano Partipilo, Sébastien Llado Attraction   10 Black Dagoes Emanuele   Primavera quintet Above   the Below   11 Restless Jimmy   Giuffre, Paul Bley, Steve Swallow Conversations   With A Goose Non dimenticare di dare un’occhiata e di seguirci sui nostri profili social: Web: https://www.jazzinfamily.com- Facebook: https://www.facebook.com/jazzinfamily Instagram: https://www.instagram.com/jazzinfamily/- Twitter: https://twitter.com/jazzinfamily1 Pinterest: https://it.pinterest.com/jazzinfamily/ --- Send in a voice message: https://anchor.fm/jazz-in-family/message
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store