DiscoverABCinema con Blow Out
ABCinema con Blow Out
Claim Ownership

ABCinema con Blow Out

Author: La Cappella Underground

Subscribed: 3Played: 74
Share

Description

ABCinema, una serie pillole di approfondimento a cura di Blow Out - frequenze cinefile, su autori e generi per scoprire, conoscere, ricordare mode e tendenze della settima arte.
47 Episodes
Reverse
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Luca Luisa presentano ABCinema con Blow Out.Nuovo appuntamento con cui andiamo a presentare “Body and Souls. Il corpo nero, #BlackLivesMatter e il cinema afrosurrealista” di Lapo Gresleri.A un anno dalla tragica uccisione di George Floyd e il conseguente consenso raggiunto da #BlackLivesMatter, proviamo a fare il punto sul cinema afroamericano contemporaneo, in assoluto uno degli strumenti ideali per meglio comprendere complesse questioni politiche, sociali e culturali degli Stati Uniti e in particolare la realtà nera, fortemente vessata da vecchi e nuovi razzismi, intolleranze e disunità interna.Assieme a noi Lapo Gresleri, autore di un saggio uscito per la nuova collana Fotogrammi di Bietti, per un primo approccio critico a una cinematografia in continua evoluzione, che richiede ora, anche in Italia, maggiore considerazione.Sarà l’occasione per analizzare la corrente afrosurrealista affermatasi con Scappa. Get Out (2017) e Noi (2019) di Jordan Peele e Sorry to Bother You di Boots Riley (2018). Queste opere, che usano l’allegoria per analizzare il corpo nero e le sue implicazioni intellettuali, saranno il punto di partenza per allargare il discorso su un cinema troppo spesso sottovalutato nel nostro paese.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier ed Enrico Cehovin presentano ABCinema con Blow Out.Nuovo appuntamento con “ABCinema con Blow Out” per presentare “Kind of Blue. Barry Jenkins, variazioni sul corpo afroamericano” di Marzia Gandolfi.Uscito per la nuova collana Fotogrammi di Bietti, questo volume racconta la rivoluzione silenziosa del regista di Moonlight, che con soli tre film all’attivo è riuscito a ridefinire la rappresentazione della vita afroamericana come nessuno aveva ancora mai fatto al cinema.Per Jenkins la rappresentazione della vita nera non è mai sovradeterminata dal discorso razziale, contempla l’arrendersi e il sognare e obietta la costruzione del nero come resistenza, idioma così potente da servire la fantasia della cultura dominante e impedire di vedere (e avvertire) l’umanità nera.Dall’esordio di Medicine for Melancholy fino all’attesissima serie La ferrovia sotterranea tratta dal capolavoro di Colson Whitehead e in uscita per Prime Video il 14 maggio: guidati da Marzia Gandolfi, compiremo un viaggio nelle variazioni della rappresentazione messa in atto da questo giovane, ma già importantissimo regista.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier ed Enrico Cehovin presentano ABCinema con Blow Out.Nuovo appuntamento della serie di incontri per scoprire, conoscere, ricordare mode e tendenze della settima arte con cui affronteremo un tema decisamente caldo come quello del lavoro.Per farlo ci siamo concentrati su un regista - Stéphane Brizé - e su un attore - Vincent Lindon - che meglio di altri sono riusciti a fotografare con così tanta lucidità e umanità una situazione disperata e complessissima. Abbiamo analizzato nel dettaglio il dittico formato da La legge del mercato (2015) e In guerra (2018): due film che dialogano tra loro costantemente, complementari e diversi allo stesso tempo. Entrambi imperdibili.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out.Puntata speciale interamente dedicata alla Notte più cinematografica di tutte: gli Oscar! È stata ovviamente una stagione molto particolare per il cinema che ha portato ad una cerimonia degli Oscar altrettanto singolare. A trionfare è stato il già Leone d’oro a Venezia NOMADLAND di Chloe Zhao che ha vinto infatti il premio più ambito, quello per il miglior Film.Parleremo di questo, della sua regista – Chloé Zhao – che è la seconda donna nei 93 anni delle statuette più ambite della settima arte a vincere la statuetta dopo Kathryn Bigelow e di tutti gli altri film premiati!
Marco Catenacci e Francesco Ruzzier presentano ABCinema con Blow Out.Nuovo appuntamento per presentare il volume "La stagione del raccolto - il cinema come strumento per comprendere la vecchiaia" di Mauro Cauzer, Francesco Mosetti d'Henry e Alan Viezzoli."La stagione del raccolto" è un catalogo di film che insegnano a invecchiare bene. L'idea del libro nasce in seno alla rassegna La Stagione del Raccolto, la maturità della vita nel cinema, che dal 2004 viene realizzata a Trieste. Il cinema, come emerge da queste pagine, può infatti contribuire a farci vivere positivamente l'età senile.I film raccolti in questo agile compendio non mancano di esplorare le difficoltà insite nell'invecchiamento; sanno avvicinarci al mondo delle persone affette da malattie degenerative o alle sfide quotidiane che i caregiver devono affrontare, ma sanno soprattutto promuovere un'idea di senilità che ne valorizza le potenzialità di crescita attiva. Una buona qualità di vita durante la vecchiaia è l'esito di un atteggiamento di prevenzione che inizia sin dall'età adulta e che prevede l'adozione di stili di vita finalizzati a mantenere un adeguato benessere psicofisico e una rete protettiva di affetti sinceri. Tutti ingredienti per una maturità piena di frutti da raccogliere e che il cinema può solo educarci a coltivare meglio.
Nuovo appuntamento di “Play It Again!”, la rubrica dedicata all’universo videoludico.È una notizia ormai nota a tutti i videogiocatori: Sony ha annunciato che il PlayStation Store chiuderà i battenti su PlayStation 3 il 2 luglio 2021. È chiaro che eventi come questo mettono a repentaglio la salvaguardia e, soprattutto, l’accessibilità di titoli distribuiti esclusivamente in formato digitale.Come si conservano quindi i videogiochi? Come si può creare un archivio di prodotti digitali? Di questo e di molto altro ne abbiamo parlato con Andrea Dresseno dell’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier ed Enrico Cechovin presentano ABCinema con Blow Out.Appuntamento dedicato all'attesissimo Snyder's Cut della Justice League!L'evento cinematografico del momento è la riedizione di un film dalla produzione travagliatissima che da qualche giorno ha trovato la luce in una monumentale versione da 4 ore. Il capitolo conclusivo di una trilogia sul personaggio di Superman iniziata nel 2013 con L'uomo d'acciaio - Man of Steel che regala una visione inedita e autoriale del mondo dei supereroi.Nell'eterno confronto con il Marvel Cinematic Universe, Snyder dimostra di voler portare il cinecomic DC verso territori inesplorati, in una dimensione meno umana e più mitologica che eleva i propri personaggi a divinità e regala allo spettatore un'esperienza a dir poco epica!
Nuovo appuntamento di “Play It Again!”, la rubrica dedicata all’universo videoludico.Ospite della puntata Arianna Ortelli, CEO e CoFounder di Novis Games, una start-up che sta sviluppando la prima esperienza di (video)gioco completamente accessibile a persone cieche ed ipovedenti. La loro missione è provare a dimostrare che attraverso un ambiente digitale immersivo dalle caratteristiche acustiche e tattili è possibile giocare senza l’interfaccia video, garantendo in questo modo l’inclusione promuovendo uno stile di vita attivo e partecipativo.Rendere il gaming completamente accessibile a chiunque, rivoluzionando il concetto di videogioco e proponendo i valori di inclusione, accessibilità e design for all. Novis Games vuole infatti partire dal gaming per dare una scossa reale ad un settore che ancora oggi non è ugualmente alla portata di tutti.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out.Nuovo appuntamento dedicato all’ultima edizione online del Festival di Berlino.In attesa delle proiezioni dedicate al pubblico programmate per giugno, si è conclusa dopo 5 giorni di virtualità per addetti ai lavori la 71ª edizione di uno dei più importanti eventi dedicati alla settima arte. Tra proiezioni in streaming, premi, delusioni e sorprese racconteremo l’esperienza di una Berlinale (speriamo) unica nella storia.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out.Nella settimana del Festival di Sanremo “ABCinema con Blow Out” presenta una puntata speciale interamente dedicata alla canzone italiana.Assieme all'attore e cantante e storico membro degli Oblivion, Davide Calabrese, proveremo a capire come sia stata utilizzata negli anni la musica italiana nei film internazionali: quali cantanti sono i più utilizzati? In che contesto vengono utilizzate le canzoni italiane all'estero? Dal Gianni Morandi di Parasite, passando per Umberto Tozzi in Martin Scorsese fino ad arrivare a sequenze talmente assurde da sembrare uno scherzo.
Nuovo appuntamento di Play It Again!, la rubrica della Mediateca de La Cappella Underground e del Trieste Science+Fiction Festival per approfondire l’universo videoludico!Saremo in compagnia di Daniele Azara, creative director e autore di THE SUICIDE OF RACHEL FOSTER (ONE O ONE GAMES). Un’esperienza di gioco incredibilmente coinvolgente che metterà a dura prova le vostre corde emotive.
Marco Catenacci e Francesco Ruzzier presentano ABCinema con Blow Out con un nuovo appuntamento incentrato sulla serialità televisiva. Assieme a Diego Castelli e Marco Villa, i fondatori di serialminds.com il sito italiano più autorevole dedicato alle serie tv, presenteremo il libro SERIAL MOMENTS – i 20 anni che hanno cambiato la tv, recentemente pubblicato da Utet Unversità e frutto di un lavoro appassionato e appassionante.Un personalissimo viaggio nella serialità degli ultimi anni: dal primo episodio di CSi all’ultimo di Bojack Horseman, SERIAL MOMENTS parte da 40 scene indimenticabili delle serie tv che hanno fatto la storia degli ultimi 20 anni.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out!Nuovo appuntamento dedicato a “La stanza”, un thriller psicologico uscito in esclusiva su Amazon Prime Video. 

Ospite della puntata sarà il regista del film, Stefano Lodovichi, assieme a cui esploreremo tutti i segreti di un progetto molto particolare. “La stanza” è infatti nato come un documentario sugli Hikkikomori (i ragazzi che si chiudono in casa e si escludono dalla vita) ed è poi diventato un film di finzione con tratti soprannaturali girato durante il lockdown e (forse proprio per questo) capace di riflettere molto bene sul nostro presente.Fragilità, violenza, dipendenza, segreti, colpe ed errori, come quelli che dei genitori che ricadono sui figli, e che spesso i figli faticano a comprendere e ad accettare: sono tanti i temi che emergono in questo film e che affronteremo assieme al regista in questa puntata.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out!ABCinema con Blow Out inaugura il nuovo anno entrando subito nel vivo di uno degli eventi cinematografici più attesi del mese: il Trieste Film Festival!Assieme alla co-direttrice artistica del Festival, Nicoletta Romeo, proveremo a delineare le coordinate cinematografiche dell’est Europa, focalizzandoci sull’importanza cruciale di un film come Underground di Emir Kusturica, Palma d’oro a Cannes nel 1995, e film di apertura del 32. Trieste Film Festival. 

Sarà l’occasione per parlare anche di uno dei più importanti cineasti rumeni contemporanei come Cristi Puiu e di esplorare nuovi sguardi ancora da scoprire!
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out!Ultimo appuntamento del 2020 dedicata ai migliori film usciti durante un'annata quantomeno singolare. Ospiti d'eccezione Andrea Chimento e Simone Soranna di LongTake!
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out!Un appuntamento speciale dedicato al Videogioco in Italia. Ospiti della puntata saranno Marco Benoît Carbone e Riccardo Fassone, curatori del volume “Il videogioco in Italia – Storie, rappresentazioni, contesti” recentemente uscito per Mimesis Edizioni e realizzato con il contributo del Trieste Science+Fiction Festival.Quali sono i videogiochi made in Italy? E che immagine restituiscono dell’Italia? Sarà una chiacchierata a 360 gradi nell’universo videoludico italiano che proverà ad indagare la narrazione, la storia e i contesti in cui il videogioco si è mosso dalle origini fino ai giorni nostri. Partendo dal flipper fino ad arrivare alla critica, agli studi e al crescente riconoscimento istituzionale del medium come veicolo per la promozione del patrimonio storico-culturale.Di questo e di molto altro nel prossimo episodio di ABCinema con Blow Out: “Il videogioco in Italia”.
Marco Catenacci e Francesco Ruzzier presentano ABCinema con Blow Out!Nuovo appuntamento con “ABCinema con Blow Out” dedicato al rapporto tra il cinema e il calcio con un focus dedicato ovviamente alla figura di Diego Armando Maradona e alla produzione cinematografica a lui dedicata. Ospiti della puntata Adriano De Grandis (Il Gazzettino) e Lorenzo Rossi (Cineforum).Il calcio, più di altri sport, al cinema è accompagnato da un paradosso: sembra quasi irrappresentabile. Il calcio è fatto di grandi attese, improvvisi e brevi lampi, spazi molto grandi, continue lotte, grandi dosi di agonismo, ma pochi momenti veramente salienti. Nonostante la durata perfettamente cinematografica di una partita, il suo andamento non è per nulla ottimizzato allo spettacolo. Forse per questo il documentario è la forma con cui il calcio riesce ad esprimersi al meglio su grande schermo: storie vere, amplificazione del reale e documentazione. Ma sarà sufficiente a produrre contenuti memorabili? Di questo e di molto altro nel prossimo episodio di ABCinema con Blow Out: “Ho visto Maradona – Cinema, Calcio e Pibe de Oro”.
Marco Catenacci e Francesco Ruzzier presentano ABCinema con Blow Out!Nuovo appuntamento con “ABCinema con Blow Out” - la serie di incontri per scoprire, conoscere, ricordare mode e tendenze della settima arte – dedicato a Stephen King.Nessun autore contemporaneo può godere di un numero di adattamenti per il piccolo e per il grande schermo paragonabile a quello che è stato riservato ai romanzi e ai racconti di Stephen King. Sarà l’occasione per presentare il volume “Stephen King. Dal libro allo schermo” (ed. Minimum Fax) assieme al curatore Giacomo Calzoni. Dagli omaggi di grandi autori di genere come Carpenter, Romero, Cronenberg, all’unicum rappresentato da Shining di Kubrick; dal grande artigianato dei due registi che meglio, forse, hanno saputo cogliere lo spirito kinghiano (il Rob Reiner di Stand by Me e Misery e il Frank Darabont di Le ali della libertà e Il miglio verde) alla vera rivoluzione rappresentata dalle serie televisive, gli autori e critici che hanno contribuito a questo volume tracciano un panorama ragionato e completo della vita sugli schermi di un grande maestro della narrativa contemporanea, forse l’autore più popolare e amato al mondo.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out!Sarà un appuntamento speciale dedicato al comico inglese Sacha Baron Cohen e all’irriverenza delle battute e delle gag che caratterizzano da sempre i suoi personaggi.Partendo dalla recente uscita del sequel di Borat sarà l’occasione per capire com’è possibile fare satira feroce in anni dominati dal politicamente corretto. Durante la lavorazione del film, Sacha Baron Cohen ha partecipato al congresso repubblicano vestito da membro del Ku Klux Klan, ha fatto irruzione al comizio di Mike Pence travestito da Donald Trump, e ha cantato una canzone razzista e violenta in una manifestazione di estrema destra ottenendo acclamazioni dal pubblico, per poi essere costretto a fuggire quando l’organizzazione ha scoperto che si trattava di una presa in giro, rischiando il linciaggio.Un’idea di satira e comicità feroce, diretta e superficiale solo all’apparenza, capace di fotografare un momento storico e di stimolare discussioni stratificate.
Marco Catenacci, Francesco Ruzzier, Enrico Cehovin e Alan Viezzoli presentano ABCinema con Blow Out!Ospiti della puntata saranno infatti i documentaristi Massimo D’Anolfi e Martina Parenti che hanno da poco presentato alla Mostra del Cinema di Venezia il loro ultimo lavoro GUERRA E PACE. Guerra e pace è una riflessione sulle immagini e, come in un grande romanzo scandito in quattro capitoli – passato remoto, passato prossimo, presente e futuro –, prova a ricomporre i frammenti della memoria visiva dai primi del Novecento a oggi e mette in scena la moltiplicazione delle visioni che, come un costante rumore di fondo, accompagnano le nostre attuali esistenze. Assieme a loro proveremo a riflettere sull’importanza del saper leggere le immagini, sull’importanza dell’archivio come conservazione della memoria a beneficio delle future generazioni.
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store