DiscoverCose di Computer
Cose di Computer
Claim Ownership

Cose di Computer

Author: Danilo Cimino

Subscribed: 0Played: 1
Share

Description

Concetti informatici spiegati semplici. Consigli ed informazioni per migliorare la tua vita digitale.
111 Episodes
Reverse
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Mi hanno di recente chiesto una Cosa di Computer sul perché Apple ha eliminato il jack per le cuffie.Il 7 settembre 2016 è uscito l’iPhone 7, il successore del 6S. Stesso “form factor” (fattore di forma), tranne che per una piccola differenza tutt’altro che trascurabile: manca la presa per gli auricolari! Perché Apple ha eliminato il jack per le cuffie? Supponiamo che tu sia steso sul divano ad ascoltare musica ed a guardare Facebook. Il tuo iPhone ad un certo punto ti avvisa che la batteria è scarica… Prima dell’iPhone 7 la soluzione era semplice: bastava attaccare il cavetto di ricarica ed il problema era risolto. Ora invece non è più possibile: con una sola porta puoi alternativamente ascoltare musica in cuffia oppure ricaricare il telefono. Una vera rottura, soprattutto considerando che l’iPhone 7 non supporta la ricarica wireless (il primo modello a supportarla è stato l’iPhone 8). Per “ovviare” almeno in parte alla mancanza della porta, la Apple ha incluso con gli iPhone 7 ed 8 un adattatore da lightning (lo standard usato per la porta dell’iPhone) a jack standard, rimosso con l’uscita di iPhone X ed ora acquistabile separatamente alla modica cifra di 10 euro (a mio parere una somma non da poco).Il perché Apple ha eliminato il jack per le cuffie in realtà non è un perché: i motivi sono molti:Lo slogan di Apple è “Think Different” (“pensa diversamente”). Apple, al contrario dei suoi concorrenti, non manca certo di coraggio quando si tratta di innovare. E’ stato il primo produttore di computer ad eliminare il lettore DVD dai suoi portatiliL’aver rimosso il jack per le cuffie ha consentito di guadagnare spazio in più per la batteria e per il “taptic engine”, un componente che serve a dare un feedback migliore attraverso la vibrazione del dispositivoQualche mese dopo Apple ha presentato gli AirPods, gli innovativi auricolari senza filo. C’è quindi palesemente dietro anche un motivo commerciale: l’aver rimosso la porta serve a spingere sull’acquisto degli AirpodsLa mossa di Apple è giusta o sbagliata? La rimozione di porte da PC o cellulari non è necessariamente una cosa sbagliata. Sono in generale favorevole alla rimozione delle porte. Nel caso della presa per le cuffie però Apple avrebbe dovuto fornire le AirPods con i nuovi iPhone. Ovvio che non lo abbia fatto per motivi commerciali, anche abbastanza comprensibili.Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Gli iPhone sono tra i migliori telefoni in circolazione. Hanno però prezzi abbastanza elevati, quindi è lecito pensare di acquistare un iPhone usato. Il prezzo è alto perché gli iPhone sono costruiti con materiali di ottima qualità e hanno componenti interne molto performanti. Non solo: Apple li vende a prezzi alti perché gli iPhone sono percepiti in un certo senso come telefoni “di lusso”. I cellulari Android con specifiche paragonabili hanno generalmente lo stesso prezzo. Si trovano però eccellenti modelli a prezzo più basso, perché i produttori utilizzano materiali di qualità inferiore. Ho già trattato l’argomento in un’altra Cosa di Computer.Per ottenere un iPhone hai sostanzialmente 3 possibilità. Eccole in ordine di prezzo decrescente:Comprarlo nuovo a prezzo pieno dal sito Apple Italia o di persona da un distributore autorizzatoComprarlo nuovo di stock ad un prezzo lievemente inferiore (puoi usare trovaprezzi o altri portali adibiti allo scopo)Comprare un ricondizionatoComprare un iPhone usato da un privatoI cellulari ricondizionati sono cellulari usati che vengono acquistati da una ditta che li “restaura”. Per legge il rivenditore deve indicare chiaramente i problemi del telefono ed offrire una garanzia di 24 mesi, al pari di qualunque altro prodotto nuovo.Se invece decidi di risparmiare il più possibile ed acquistare un telefono usato da un privato devi fare attenzione a questi aspetti (in ordine d’importanza):Batteria: controlla lo stato di usura (Impostazioni – Batteria – Stato di salute). La capacità massima deve essere sopra al 90%Usura: controlla la presenza di graffi e soprattutto lo stato dei bordi del telefono, che sono quelli che si rovinano maggiormenteVuoi il mio consiglio personale? Compra un ricondizionato da un rivenditore affidabile. Meglio spendere qualche soldo in più che ritrovarsi con un telefono che dopo qualche tempo smette di funzionare. Ancora meglio, attendi quelche tempo, risparmia e comprane uno di stock. Io ho sempre fatto così: non ho mai comprato telefoni usati, nemmeno quando ero a corto di soldi.Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/“Atari. Magari!”. Ricordi questa pubblicità? Atari è un’azienda che ha avuto un ruolo importantissimo per il mondo dell’informatica. Ha sviluppato Pong, il famosissimo gioco diventato simbolo dell’era dei videogame. L’Atari 2600 è stata la prima console per videogiochi in assoluto ed ha rappresentato lo standard industriale per 15 anni. Ora però sta per buttarsi in tutt’altro ambito: sta per nascere il casinò online di Atari dedicato ai possessori di criptovalute.Altolà: cos’è una criptovaluta? In un’altra cosa di computer spiego in maniera semplice il Bitcoin, che è la prima criptovaluta mai creata. Ti riassumo qui il concetto. Una valuta è banalmente il nome di una moneta, ad esempio “euro”, “dollaro” eccetera. Le valute sono emesse dalle banche centrali. I Bitcoin e le altre criptovalute invece sono emesse da un software. In più sono completamente anonime: non è possibile risalire a chi ha inviato una certa somma.Atari è stata nel corso del tempo venduta, ceduta, rinominata e passata da un proprietario all’altro, in modi non proprio comprensibili per chi non è un imprenditore. Nel 2020 Atari ha prodotto la console VCS, ispirata al 2600. L’azienda deve essersi resa conto però che sarebbe impossibile fare concorrenza a Sony e Microsoft, che si spartiscono la maggior parte del mercato dei videogiochi grazie alla PlayStation e alla Xbox.Il casinò online di Atari è chiaramente una mossa strategica per cercare di cavalcare l’onda delle criptovalute. Lo scopo di questo progetto è dare la possibilità agli utenti di vivere l’esperienza di un casinò. Il fatto che siano ammesse solo criptovalute ha evidentemente lo scopo di catturare l’interesse delle persone che le usano regolarmente. La piattaforma funzionerà con gli Atari Token, delle specie di fiches virtuali create appositamente dall’azienda. Il sito del casino Atari è al momento (marzo 2021) ad accesso limitato: richiede un nome utente ed una password. Staremo a vedere se avrà successo appena verrà aperto al pubblico.Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Ho di recente ricavuto una email di pagamento dal tuo conto, davvero molto interessante. Ecco un riassunto del suo contenuto. Innanzitutto il mittente: me stesso! Nel testo della mail leggiamo: “ho acquistato dagli hacker l’accesso ad alcuni account email […] Ho installato il virus trojan in tutti i tuoi dispositivi […] ho scoperto che sei un vero appassionato di siti per adulti”. Riassumo il resto: l’attaccante vuole che gli invii 1200 euro in Bitcoin per evitare di divulgare dei video di me intento a guardare video per adulti. Un palese tentativo di phishing, di cui si riscontano sempre più casi dall’arrivo del COVID.Come ha fatto l’attaccante ad ottenere il mio indirizzo mail? No, non l’ha acquistata da un hacker: il mio indirizzo mail è pubblico, è quello aziendale! Come fa ad averla inviata da me a me stesso? Semplice: non l’ha fatto. I server mail non controllano la validità di un indirizzo mail mittente. Se lo desideri puoi inviare a chiunque una mail con indirizzo mittente “babbonatale@polonord.com”. Prova a cercare su Google “fame mail sender” e vedrai che non sto affatto scherzando.Se ricevi una email di pagamento dal tuo conto la puoi tranquillamente ignorare. Nessuno ti è entrato nel PC, nessuno ti ha installato un Trojan (che è un malware che apre una specie di “porta di ingresso” sul tuo computer). E’ teoricamente possibile che tutto questo sia vero ma è altamente improbabile. Il sistema più vulnerabile ai virus (Windows) ha già preinstallato un ottimo antivirus, Windows Defender, che non è così facile da imbrogliare. Devo ammettere però che la mail è ben scritta e ha un’ottima capacità di suggestionare chi la riceve.Per evitare brutte sorprese segui sempre queste precauzioni:Non cliccare su link strani quando ricevi mail da mittenti sconosciutiNon scaricare ed eseguire mai file .exe ricevuti da indirizzi strani o sconosciutiNon inviare mai soldi a nessuno via BitcoinNon ti spaventare: il phishing è tutto basato su un trucchetto psicologico. Non abboccare!Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/La pandemia di COVID ha incrementato in modo pauroso gli attacchi informatici. Sempre più persone lavorano o studiano da casa, quindi gli hacker hanno molte più potenziali vittime a loro disposizione. A marzo 2021 sono comparse sul Play Store di Google alcune app contenenti un “dropper”chiamato clast82. “To drop” può essere tradotto in italiano come “calare”, “far cadere” o “depositare”. Il “dropper” è un software dedicato ad installare un malware, ovvero un codice malevolo. Si tratta di un programma a prima vista innocente, progettato per passare i controlli dei software antivirus ed installare subito dopo il malware vero e proprio.Clast82 è un dropper che installa un programma dedicato a rubare all’utente le credenziali di accesso ai propri conti bancari. Lo scopo dei malware moderni infatti è il guadagno, al pari degli attacchi di phishing. Se Google ed Apple garantiscono che i loro app store sono sicuri, come è possibile che qualcuno riesca a distribuire un’app contenente un malware del genere? Intanto va detto che su App Store il problema non c’è. Questi dropper possono essere distribuiti solo sul Play Store. La colpa è di Google, che contrariamente ad Apple non vuole pagare degli esseri umani per fare i dovuti controlli sulle app.Il Play Store non efettua alcun controllo sulla persona (o società) che distribuisce un’app: chiunque può creare un account pagando 25 dollari di quota di iscrizione. Apple invece richiede tutti i dati, e nel caso delle società richiede che esse siano iscritte in un registro internazionale chiamato DUNS. Quando uno sviluppatore carica un’app sullo store, Google la pubblica subito facendo una scansione antivirus ma questa può facilmente essere ingannata “travestendo” il dropper. Apple invece fa controllare a mano da un impiegato tutte le app pubblicate o aggiornate su App Store. Il risultato è evidente a tutti: su App Store di schifezze del genere non ne girano di certo.Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Un mio seguace su Youtube mi ha recentemente chiesto di produrre una Cosa di Computer dedicata al riutilizzo di vecchi cellulari e PC (sono molto ecologista e curo una rubrica dedicata a questo argomento). Ecco la prima, dedicata a 10 modi per riutilizzare un PC.Basta avere un’idea, un po’ di tempo e trovare su internet un tutorial passo-passo. Le mie Cose di Computer non contengono mai tutorial: ce ne sono già fin troppi. Quindi ti aiuterò a trovare l’idea.Idea 1: puoi trasformarlo in una console retrò installando FCEUX o ZSNES. Se installi ScummVM puoi giocare a molte avventure grafiche anni ’90, assolutamente godibili anche oggi, ad esempio Simon the Sorcerer.Idea 2: puoi installarci sopra un sistema operativo leggero. Uno dei migliori è Lubuntu.Idea 3: puoi trasformarlo in un NAS, ovvero un hard disk accessibile attraverso la rete WiFi in cui memorizzare file condivisi tra tutti i tuoi dispositivi.Idea 4: puoi piazzarlo in salotto ed usarlo come cornice digitale per le foto.Idea 5: puoi disassemblarlo e vendere i pezzi su eBay. Credimi: funziona.Idea 6: se sei molto scafato/a a livello tecnico puoi recuperare i componenti per costruire qualcosa di diverso. E’ possibile perfino costruire una stampante 3D!Idea 7: puoi creare delle opere d’arte. Guarda questa pagina.Idea 8: se non hai spazio, tempo, voglia o competenze tecniche cerca un’associazione di volontariato a cui regalarlo. Ci sono molte associazioni che riutilizzano vecchi PC.Idea 9: se è in grado di riprodurre video puoi attaccarlo alla tua TV ed usarlo come media center, ad esempio usando Kodi.Idea 10: puoi trasformarlo in una stazione meteo live con GRLevel3.Ecco i 10 modi per riutilizzare un PC, selezionati tra quelli più utili che mi sono venuti in mente. Buon divertimento!Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Iscriviti alle Cose di Computer! 👉 https://www.cosedicomputer.com/Ho ricevuto una richiesta di Cosa di Computer: 10 modi per riutilizzare un cellulare di cui non sai cosa fare. Sono molto ecologista e curo una rubrica dedicata al riutilizzo di vecchi PC e cellulari. Grazie alle app gratuite è sempre possibile trasformare un vecchio telefono in qualcosa di utile: bastano un po’ di tempo, un tutorial ed un’idea. Le mie Cose di Computer non contengono mai tutorial passo-passo: ce ne sono già a migliaia su internet. Quindi ti aiuterò suggerendoti qualche idea.Idea 1: puoi trasformare un cellulare con schermo rotto in un mini PC grazie ad un cavo OTG.Idea 2: puoi ricavarci una telecamera di sorveglianza, anche se lo schermo ha delle crepe.Idea 3: puoi trasformarlo in un telecomando per PC.Idea 4: puoi usarlo per trasformare delle casse acustiche in casse wireless.Idea 5: puoi trasformarlo in orologio da comodino, se ad esempio ha l’alloggiamento SIM rotto.Idea 6: i telefoni molto vecchi hanno l’app “Radio”. In tal caso lo puoi trasformare in una radiolina.Idea 7: puoi usarlo come secondo telefono.Idea 8: lo puoi trasformare in un NAS, ovvero un hard disk accessibile tramite la WiFi di casa condiviso tra tutti i tuoi dispositivi.Idea 9: se è abbastanza potente lo puoi trasformare in TV Stick, ad esempio utilizzando un adattatore Miracast.Idea 10: se non hai tempo/voglia lo puoi regalare ad un’associazione di volontariato.Ecco 10 modi per riutilizzare un cellulare obsoleto. Come vedi l’unico limite è la fantasiaLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOE' stato scoperto il primo virus per i Mac con processore M1. Uscito nel 2020, è direttamente derivato dai processori utilizzati per gli iPhone e gli iPad. Un virus è un programma come tutti gli altri. Da ciò deriva che i vecchi virus per i mac Intel adesso non funzioneranno più sul mac mini M1. I virus sono programmi come tutti gli altri! Ma perché è un virus per Mac fa notizia mentre un virus per Windows invece no? Gli hacker prendono di mira Windows perché è il sistema operativo più diffuso. Il primo virus per Mac si chiama GoSearch22 ed è un "adware", ovvero un virus che mostra pubblicità indesiderate. Sul Mac che gira solo software approvato da Apple il GoSearch22 è stato semplicemente disattivato da Apple revocando il certificato di distribuzione ed è questo il motivo per cui i Mac sono esenti da virus: semplicemente perché non ci può girare il nulla che non sia stato preapprovato da AppleLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOChe cos'è il cloud computing? Internet è una rete di servizi, quali ad esempio la messaggistica istantanea, l'email ed anche il web. I servizi funzionano secondo il modello client-server: c'è sempre un server che risponde alle richieste dei client, quali ad esempio il tuo cellulare. I servizi che vengono definiti "in cloud" sono interamente gestiti sul server. Ad esempio i "cloud drive", che sono degli spazi di archiviazione che possono essere acceduti attraverso internet. Ad esempio Google Drive. La cosa più interessante del cloud computing è che consente l'esecuzione di programmi in remoto, come nel caso del cloud gaming, in cui il giocatore premere i tasti ma il videogioco viene eseguito su un server che manda in risposta il flusso video corrispondente alle azioni, consentendo quindi di fruire di videogiochi con grafica spettacolare anche su dispositivi datatiLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOChe cos'è un emulatore? Supponiamo che tu voglia giocare ad un videogame molto vecchio, magari uscito negli anni '80 o '90. L'hardware dei computer moderni non supporta più questi videogiochi, è quindi necessario utilizzare un emulatore. Si tratta di un software che è progettato per eseguire programmi inizialmente progettati per computer diversi. Negli anni novanta era ancora molto diffuso il DOS. Windows 10 però non è compatibile con il DOS, quindi non puoi far girare un vecchio gioco per DOS sotto Windows 10. Per risolvere il problema deve installare un emulatore, che è un programma che simula l'ambiente di MS-DOS sotto Windows. L'emulatore non va confuso con il "simulatore" o la "macchina virtuale", sono concetti diversi. Se vuoi ricreare un ambiente DOS sotto Windows o macOS ti consiglio di scaricare l'ottimo DOSBox. E' gratuitoLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOOggi ti racconterò brevemente la storia di un'azienda che avrai sicuramente sentito nominare, ovvero Atari. Nasce nel 1969 dall'incontro tra Nolan Bushnell e Ted Dabney. Bushnell era un fan accanito di space war, ovvero il primo videogioco della storia. Dabney costruì il prototipo di una tecnologia che serviva a far muovere dei punti luminosi su uno schermo. Questa tecnologia ancora oggi è alla base dei videogiochi. Il primo videogioco ad utilizzare questo sistema si chiama pong: lo conosci sicuramente! La prima console in assoluto è stata l'Atari 2600. Pensa che ha rappresentato lo standard industriale per ben 15 anni. Atari non è morta, esiste ancora ed è nel mercato delle criptovalute. Nel 2020 è anche rientrata nel mercato dei videogame con la console Atari VCSLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOChe cos'è Linux? Per capirlo bisogna conoscerne la storia. E' una riscrittura di UNIX, uno dei primi sistemi operativi mai creati. La prima versione fu scritta nel 1969 da Ken Thompson e Dennis Ritchie. UNIX non è mai stato gratuito. Nel 1983 Richard Stallman rivoluzionò il mondo dell'informatica scrivendo GNU, che è la riscrittura da zero del sistema operativo UNIX con lo scopo di distribuirlo gratuitamente. Subito dopo Linus Torvalds riprogettò il kernel di GNU dandogli il nome Linux. Quindi il sistema operativo Linux in realtà si chiama GNU/Linux. Linux è molto più diffuso di quanto immagini. MacOS è basato su BSD, una delle prime versioni di UNIX. Android è basato su Linux. Praticamente tutti i server che girano su internet hanno installato sopra una versione di LinuxLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOChe cos'è un attacco di forza bruta? Se sei come la maggior parte degli utenti probabilmente utilizzi la stessa password di accesso. Un attacco di forza bruta consiste nel tentare tutte le combinazioni possibili di lettere e numeri per indovinare la tua password. Supponiamo che ogni tentativo richieda un decimo di secondo. Per una password composta da un solo carattere sono necessari 2,1 secondi, cioè 21 lettere dell'alfabeto per un decimo di secondo. Per una password di due caratteri servono 441 tentativi, ovvero 44 secondi. Se caratteri sono 8, servono più di 37 miliardi di tentativi che sono approssimativamente 120 anni. Capisci ora quanto sia importante scegliere una password lunga? E' per questo che i sistemi ti richiedono password con caratteri maiuscoli e minuscoli, lettere, numeri, segni d'interpunzione eccetera. E' seccante ma serve ad evitare brutte sorpreseLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOCome è possibile che è un cellulare esploda? Intanto va detto che il cellulare di fatto non esplode. Quello che succede realmente è che la batteria viene bruciata rapidamente. Per capire come sia possibile bisogna capire come è fatta una batteria. La batteria genera corrente elettrica, che è un flusso di elettroni. Per generare questo flusso vengono usate due piastre di metallo immerse in un liquido. Queste piastre si chiamano anodo e catodo. Questi devono essere necessariamente separati. Se vengono a contatto la batteria brucia. Le batterie degli smartphone sono degli oggetti piatti. Può capitare allora che la membrana che separa anodo e catodo si rovini. Ovviamente questo non dovrebbe succedere: se succede la colpa è del produttore dello smartphone, in quanto questo è un evento dovuto ad un difetto di fabbricazioneLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOIl browser web è quel programma che ti consente di visionare i siti web. Google Chrome è quello più usato in assoluto. Esistono però delle ottime alternative a Google Chrome. Fra queste vi è Microsoft Edge. Explorer è sempre stato una vera schifezza. Microsoft gli ha cambiato il nome apposta per lavare via questa vecchia idea di scarsa qualità. Ho provato personalmente Edge analizzando diversi aspetti che ora ti riassumo. Intanto il design dell'interfaccia grafica: è gradevole ed intuitivo. Riguardo alle prestazioni posso affermare che Edge è efficiente quanto Google Chrome, però consuma molta meno memoria RAM. Riguardo alle funzionalità, Edge ha tutte quelle più comuni. Edge pecca molto nella funzionalità di sincronizzazione. Riguardo alla gestione della privacy, Edge ha molti più controlli e sono molto più semplici da utilizzare. Ti consiglio di non usare solo Chrome. Dai una possibilità a questo browser: ti stupirà.Lobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOLo sapevi che nel 1996 c'è stata una sfida di scacchi tra un computer ed un essere umano? Garry Kasparov ha affrontato Deep Blue, un supercalcolatore prodotto da IBM. Sono state disputate sei partite. Kasparov riesce a sconfiggere Deep Blue in tre partite. Una viene vinta da Deep Blue e le altre due finiscono in pareggio. Nel '97 la IBM potenzia Deep Blue e viene giocata la rivincita a New York. Deep Blue stavolta riesce a vincere su Akasparov. Come gioca a scacchi un computer? Riesce a valutare un numero enorme di possibili mosse in una frazione di secondo. Un essere umano invece utilizza anche il proprio intuito. Kasparov aveva intuito che il modo per battere un computer era spiazzarlo, ovvero fare delle mosse assolutamente imprevedibili. Ha perso solo perché Deep Blue è stato capace di valutare più mosse di luiLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOQual è la differenza tra un informatico ed un ingegnere informatico? L'ingegnere informatico tanto per cominciare è un ingegnere, che quindi ha studiato delle materie quali fisica ed elettronica, che gli consentono di progettare i computer. Un informatico invece ha una preparazione molto diversa. Un corso di laurea in informatica prevede circa il 30% di materie matematiche mentre il restante 70% è costituito da materie quali l'algoritmica e le tecniche di programmazione. L'ingegnere progetta i computer, l'informatico il programma. All'atto pratico entrambi vengono assunti poi di fatto dalle aziende per svolgere le stesse mansioni. E il tecnico informatico, invece? E' un professionista che possiede l'abilità tecnica necessaria a riparare i computer. Quasi mai però sono in grado di programmarne uno. Di contro, molti laureati in informatica non stanno nemmeno scontare un computerLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
Dai un'occhiata al mio nuovo libro! 👉 https://amzn.to/3j3Y9IOHai mai acquistato dal sito degli Stockisti? Si trattava di un ecommerce che offriva a prodotti di elettronica di consumo ad un prezzo molto basso. Sul sito era spiegato che i prezzi erano così bassi in quanto gli articoli venivano acquistati in paesi in cui costavano di meno. Se vai su trovaprezzi o su altri portali simili puoi trovare merce elettronica a prezzi scontati. I prezzi degli stockisti però erano decisamente troppo bassi. Da ciò è scaturita un'indagine della Guardia di Finanza che ha appurato che gli stockisti stavano di fatto evadendo l'IVA. Quello degli stockisti è un caso assolutamente eccezionale: ad oggi non si ha notizia di un altro caso del genere. Se vuoi avere la certezza di non ricevere brutte sorprese accertati sempre dell'affidabilità dell'ecommerce dal quale stai acquistando: ti basta controllarne e le recensioniLobby Time by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3986-lobby-timeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/Breaktime by Kevin MacLeodLink: https://incompetech.filmmusic.io/song/3457-breaktimeLicense: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store