DiscoverRiflessi di Scienza
Riflessi di Scienza
Claim Ownership

Riflessi di Scienza

Author: Andrea Brunello

Subscribed: 6Played: 129
Share

Description

"Ehi... ehi tu!" lo sai che chi si dedica alla ricerca molto spesso ha dei motivi personali e profondi per farlo? Riflessi di Scienza è il podcast che li va ad esplorare! Con lo zampino di Andrea Brunello e le musiche originali di Stefano Oss, ogni quindici giorni andremo a scandagliare importanti tematiche scientifiche e umane per esplorare un mondo, quello della scienza, che troppo spesso è visto come distante e freddo. Riflessi di Scienza è una produzione dell'Università di Trento con la collaborazione di Arditodesìo.
28 Episodes
Reverse
Diventare grandi, prendere consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità è un passaggio fondamentale nella vita di tutti. Per un ricercatore è di estrema importanza perché segna il momento in cui si acquisisce una propria autonomia professionale oltre che personale. Ce ne parla David Macii, ingegnere elettronico e docente di misure elettriche ed elettroniche presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Trento. David ci racconta la storia di come ha capito quale foss...
Cos'è la verità? Questa domanda sta alla base di tanta ricerca che si fa nel mondo della giurisprudenza perché i giudizi espressi in tribunale devono celebrare, al meglio delle possibilità, la ricerca della verità. Ma sappiamo anche che la separazione fra verità, mezza verità e menzogna è molto labile e dipende dallo sguardo che riusciamo dare alle cose, dalle storie che ci raccontiamo o che ci vengono raccontate. Parliamo di questo con Serena Tomasi, professoressa presso la Facoltà di Giuris...
I cibi OGM sono spesso visti con sospetto. Eppure possono essere un grande aiuto per risolvere i problemi nutrizionali di gran parte del mondo, soprattutto adesso che i cambiamenti climatici stanno imponendo profonde trasformazioni nel mondo dell'agricoltura. Con le giuste modifiche genetiche possiamo avere piante che hanno bisogno di molta meno acqua, che sono meno suscettibili ai parassiti o alle variazioni climatiche estreme. E allora, perché ci fanno paura? Ne parliamo con Fabrizio Costa,...
Il Rettore dell'Università di Trento si svela e ci racconta il dietro le quinte e i risvolti di questo compito così particolare. Per la venticinquesima puntata di Riflessi di Scienza abbiamo il piacere di incontrare Flavio Deflorian, professore di scienze e tecnologie dei materiali che dal 2021 è alla guida dell'Ateneo trentino. Quali sono le responsabilità, quali i poteri e quali le false aspettative di un ruolo unico che il "Nostro Rettore" vive con la speranza, come lui stesso confessa, di...
Facciamo spesso l'errore di credere che il passato abbia ben poco da insegnarci, soprattutto quando parliamo di un passato antico come il medioevo. Laura Cavazzini, professoressa presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento si occupa di arte medievale e non è d'accordo per niente con questa credenza. I più grandi artisti del medioevo erano dei veri innovatori e le loro idee risuonano fino ad oggi. Con Laura parliamo non solo di arte, ma anche di studenti medievali e...
Il vecchio cliché del "si stava meglio quando si stava peggio" a volte ritorna, perché i cliché non sono mai del tutto sbagliati. Anzi, nascondono verità spesso profonde. Oggettivamente oggi si vive bene, abbiamo opportunità e sicurezze che non abbiamo mai avuto prima eppure... eppure ci manca un forte senso di appartenenza, un senso della collettività, una umiltà che viene dal rendersi conto che siamo mortali, che siamo fragili e che il tempo che ci viene dato è limitato. Parliamo di questo ...
Il tempo che abbiamo a disposizione nelle nostre brevi esistenze è limitato. Questo spinge alcuni di noi a spremere tutta la vita possibile, ogni istante della giornata, aumentando in qualche modo la densità de tempo stesso, impegnandosi sempre al massimo sia che si tratti di lavoro, di ricerca, di insegnamento ma anche di famiglia, sport e tempo libero. Cinzia Menapace è una di queste persone. Professoressa presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Cinzia è una donna dalle passioni s...
Il genere umano sta vivendo forse la vera prima crisi esistenziale della sua storia recente. Il cambiamento climatico ci imporrà scelte e decisioni difficili e probabilmente dolorose. Nonostante ciò facciamo fatica a concentrarci su questi problemi perché siamo distratti da vicende che ci appaiono più urgenti come le guerre e le varie crisi nazionali e internazionali che sembrano colpirci con inquietante regolarità. Eppure, la crisi climatica può essere vista come una grande opportunità di ri...
In un mondo profondamente digitalizzato sorge spontanea la domanda: credo ancora a ciò che vedo e che sento? Quando le immagini, i video, le voci e i suoni non sono più solo riproduzioni più o meno fedeli della realtà, ma possono essere totalmente false, generate da strumenti come l'Intelligenza Artificiale, allora viene messa in discussione la nostra stessa relazione con la realtà. Perché i nostri cervelli sono rimasti ancorati ad un mondo totalmente analogico, e quindi l'istinto è di fidarc...
Ci sono dei problemi così grandi che sembrano insormontabili e la cui soluzione richiede un livello di coordinamento sociale e di accettazione del sacrificio che va oltre le più rosee aspettative. La crisi climatica è uno di questi. Anna Castiglione, dottoranda presso il Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive all'Università di Trento, studia i modi per superare i blocchi psicologici attivando le persone a sentirsi parte della soluzione. In questa puntata di Riflessi di Scienza Anna ci...
Questa puntata di Riflessi di Scienza è una critica motivata, sentita e per nulla velata ai metodi della politica italiana che non sfrutta gli strumenti e i metodi che le moderne scienze sociali hanno sviluppato per capire, valutare e possibilmente governare fenomeni sociali complessi. Giuseppe Veltri, professore ordinario presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento va a ruota libera motivando punto su punto il suo pensiero su come, con uno sguardo diverso...
Il nostro sistema cognitivo è cosa assai complessa, frutto di una lunga evoluzione dove ogni senso ha contribuito a svilupparlo nella sua interezza. Le persone sorde offrono l'opportunità di esplorare cosa succede quando un senso viene a mancare (come nel caso della sordità avvenuta dopo la nascita), e nel caso contrario, quando questo viene riacquistato grazie, ad esempio, all'impianto cocleare. Francesco Pavani, professore ordinario presso il CIMeC, Centro Interdipartimentale Mente e Cervel...
Chi siamo noi? Come abbiamo formato la nostra visione del mondo? Questa domanda è troppo difficile e non ha una riposta univoca, ma certamente l'Umanesimo, la letteratura, le narrazioni nelle loro varie forme sono strumenti importanti per interpretare la realtà. Di questo si occupa Lucia Rodler, professoressa di letteratura italiana presso il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell'Università di Trento. Con Lucia ragioniamo sull'importanza di essere esposti a molteplici narrazioni...
La versione estiva di Riflessi di Scienza! Direttamente dal Portland Open Mike brevi storie di scienza, di scoperta e di vita.Cosa è la Verità? Questa domanda è mal posta. Quello che dobbiamo chiedere invece è cosa è la realtà? Sembra tutto molto astratto ma in realtà queste domande risuonano nella testa dei filosofi da migliaia di anni fino ad arrivare ad oggi ancora senza una vera risposta. A raccontarcelo è Federico Puppo, professore presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento che ha ded...
La versione estiva di Riflessi di Scienza! Direttamente dal Portland Open Mike brevi storie di scienza, di scoperta e di vita.Cosa c'entra la timidezza con la scienza? Oggettivamente non molto, ma il fisico Gianluca Lattanzi dell'Università di Trento ci aiuta a capire come combattere la sua timidezza gli abbia permesso di capire tante cose della vita: che bisogna essere se stessi, che non è necessario avere paura del giudizio degli altri, che noi nascondiamo moltitudini dentro di noi e che, s...
La versione estiva di Riflessi di Scienza! Direttamente dal Portland Open Mike brevi storie di scienza, di scoperta e di vita.Serendipità è una parola complicata ma dal senso piuttosto semplice: ha a che fare con il fatto che a volte le cose capitano, ma che bisogna essere pronti ad accoglierle e farle proprie. Per chi fa scienza questo concetto è fondamentale. Le soluzioni ai problemi che ci poniamo non sono immediate e a volte arrivano in maniera inaspettata. Lo sa molto bene Devid Maniglio...
La versione estiva di Riflessi di Scienza! Direttamente dal Portland Open Mike brevi storie di scienza, di scoperta e di vita.Ci sono dei momenti, quando siamo sorpresi da quello che ci sta succedendo, in cui vorremmo poter reagire in maniera intelligente e consona alla situazione ma non ne siamo capaci. Semplicemente non abbiamo la prontezza di spirito per farlo. Poi, tempo dopo, ci pensiamo e capiamo cosa avremmo dovuto fare, cosa avremmo dovuto dire. Ma è troppo tardi, abbiamo perso l'atti...
La versione estiva di Riflessi di Scienza! Direttamente dal Portland Open Mike brevi storie di scienza, di scoperta e di vita.A volte è necessario sbagliare per imparare. Troppo spesso però l'errore viene visto come un fallimento, non come un percorso verso la conoscenza. Eppure nessuno "nasce imparato” e tutti sbagliamo prima o poi. Attraverso una storia del tutto personale Camilla Fiorello, dottoranda in fisica presso l'Università di Trento, ci spiega come il gioco e un approccio alla didat...
Il lavoro più antico del mondo, quello dell'insegnante, è anche - forse - il più difficile e anche uno dei più sottovalutati. Lo sa benissimo Stefano Oss, professore di fisica presso l'Università di Trento e responsabile del Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica, che da più di 20 anni dedica il suo tempo a studiare come migliorare la didattica della fisica e più in generale come aiutare gli insegnanti a contribuire al mantenimento del naturale senso di ...
Dobbiamo imparare a pensare come scienziati anche quando non siamo scienziati. Questa è l'indicazione che ci propone Roberto Battiston, professore di fisica sperimentale presso l'Università di Trento e presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana dal 2014 al 2018. E' necessario sviluppare il pensiero critico e la curiosità attiva e creativa, perché il mondo è sempre più complesso e non possiamo permetterci di sbagliare strada. E poi, se saremo bravi, ci sarà un premio meraviglioso.Grazie per l'a...
loading
Comments 
Download from Google Play
Download from App Store