DiscoverPositivaMente AVISNOTIZIE POSITIVE: Giornate europee del patrimonio, piante a scuola e la mostra 'Nessuno escluso'
NOTIZIE POSITIVE: Giornate europee del patrimonio, piante a scuola e la mostra 'Nessuno escluso'

NOTIZIE POSITIVE: Giornate europee del patrimonio, piante a scuola e la mostra 'Nessuno escluso'

Update: 2021-09-10
Share

Description

Tornano, sabato 25 e domenica 26 settembre, le giornate europee del patrimonio.

Lanciate nel 1985 e promosse dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione europea, ogni anno propongono di esplorare e celebrare il prezioso mosaico di culture che popolano il nostro continente. Ricchissimo ilprogramma di quest’anno, ispirato ai valori dell’inclusione, dell’accoglienza e del rispetto delle differenze. Dopo un anno segnato dalla pandemia, queste Giornate offriranno a tutti un’opportunità di incontro e condivisione attraverso mostre, workshop, esibizioni, visite guidate, oltre a diverse iniziative digitali che potranno essere seguite online.

Filo conduttore sarà, come dicevamo in apertura, il tema del coinvolgimento di tutti i cittadini, includendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze presenti sul territorio e persone con disabilità. Tra le iniziative in programma nel nostro Paese, la mostra dal titolo “Pisa e Dante nei documenti dell'Archivio di Stato”, allestita nel Salone della musica di Palazzo Toscanelli a Pisa, una passeggiata lungo la via Traiana nel Barese e una visita sensoriale alla salina di Cervia, in provincia di Ravenna. Per conoscere il calendario completo visitate il sito beniculturali.it oppure il portale europeanheritagedays.com.


----


Portare nelle aule scolastiche una pianta per ogni bambino e per ogni insegnante. È questa l’idea di Beate Weyland, insegnante alla libera università di Bolzano, esperta del rapporto tra pedagogia e architettura. Il progetto si chiama EDEN ed è attualmente sperimentato in 12 scuole, con molte altre pronte ad aggiungersi. Attraverso questo approccio si vuole rafforzare il rapporto tra piccoli e natura. L’inserimento e la cura delle piante nel microcosmo dell’aula aiuta, infatti, gli studenti a comprendere meglio i delicati equilibri ambientali e i gravi rischi del cambiamento climatico. Per maggiori informazioni e per aderire rimandiamo al sito www.padlab.org


---


S’intitola “Nessuno escluso” la mostra che, fino al 17 settembre prossimo, sarà allestita a Palazzo Trevisan degli Ulivi, a Venezia. In rassegna una selezione di scatti fotografici dell’artista Christian Tasso ispirati al tema dell'inclusione delle persone disabili e realizzati nel corso di un viaggio durato cinque anni e che lo ha portato a toccare quindici Paesi nel mondo. Immagini potenti ed evocative, tutte scattate in bianco e nero, tese ad immortalare momenti di vita quotidiana di persone disabili in ogni parte del pianeta e a rappresentare questa loro condizione non come elemento di debolezza ma semplicemente come uno dei tanti aspetti che costituiscono l'identità di ognuno di loro. La mostra itinerante ha già avuto una sua prima tappa italiana a Milano nel mese di maggio. Dopo Venezia, si sposterà anche a Roma, dove sarà ospitata a dicembre. L'ingresso al pubblico è gratuito e sarà possibile dal lunedì al sabato dalle 12 alle 18 previa prenotazione sul sito eventbrite.it.

Comments 
In Channel
loading
Download from Google Play
Download from App Store
00:00
00:00
x

0.5x

0.8x

1.0x

1.25x

1.5x

2.0x

3.0x

Sleep Timer

Off

End of Episode

5 Minutes

10 Minutes

15 Minutes

30 Minutes

45 Minutes

60 Minutes

120 Minutes

NOTIZIE POSITIVE: Giornate europee del patrimonio, piante a scuola e la mostra 'Nessuno escluso'

NOTIZIE POSITIVE: Giornate europee del patrimonio, piante a scuola e la mostra 'Nessuno escluso'

AVIS Nazionale