DiscoverPositivaMente AVISNOTIZIE POSITIVE: la campagna di Unicef, il percorso 'Al Lavoro 4.0' e la barca contro le microplastiche
NOTIZIE POSITIVE: la campagna di Unicef, il percorso 'Al Lavoro 4.0' e la barca contro le microplastiche

NOTIZIE POSITIVE: la campagna di Unicef, il percorso 'Al Lavoro 4.0' e la barca contro le microplastiche

Update: 2021-05-21
Share

Description

Ha preso il via la campagna di raccolta fondi Unicef per supportare, entro la fine dell’anno, l’acquisto e la distribuzione equa di 2 miliardi di dosi di vaccini anti Covid, fornendo così un valido supporto ai Paesi in via di sviluppo. Con i fondi raccolti, inoltre, Unicef acquisterà sanificatori per le mani e celle frigorifere per la conservazione e il trasporto dei farmaci. Sarà possibile donare fino al prossimo 31 luglio collegandosi alla piattaforma retedeldono.it


-----


Nasce “Al Lavoro 4.0”, un percorso di formazione per giovani tra i 18 e i 25 anni che non studiano, non lavorano e non cercano impiego. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Caritas Ambrosiana e Fondazione San Carlo e prevede 5 mesi di lezioni e 3 di tirocinio in aziende. L'obiettivo è permettere a ragazzi e ragazze di acquisire le competenze digitali necessarie per inserirsi nelle imprese manifatturiere più avanzate. Ogni classe è composta da 15 giovani, con un’età media di 21 anni. Tra loro italiani e stranieri provenienti da Nigeria, Pakistan, Marocco, El Salvador, Camerun e Perù. Attraverso lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, docenti universitari, professionisti e manager insegneranno loro i fondamenti d’impresa e dell’innovazione digitale. La fase conclusiva sarà il loro inserimento in azienda con diversi profili specializzati come addetto al montaggio, alle lavorazioni meccaniche, operatore per il controllo di qualità e addetto alla logistica interna.


-----


Liberare i fiumi dalla plastica: con questa finalità è nato Interceptor, una barca a energia solare creata dallo stesso ideatore di “The Ocean CleanUp”, piattaforma che ha da poco concluso la prima raccolta di spazzatura nell’oceano, nei pressi della grande isola di plastica galleggiante, tra la California e le Hawaii. Boyan Slat, questo il nome dell’inventore, nel 2013 aveva lanciato una startup dedicata all’ambiente, con la produzione di un sistema di ripulitura dell’acqua in grado di muoversi per mezzo delle correnti oceaniche e di filtrare anche le microplastiche millimetriche, senza danneggiare l’ecosistema marino. Oggi alla flotta si aggiunge anche Interceptor, che può trattenere ben trenta tonnellate di rifiuti al giorno, preservando così i fiumi e, di conseguenza, i mari. Il materiale raccolto verrà trasformato in gadget e oggetti regalo ecosostenibili, per supportare la realizzazione di altri progetti green.

Comments 
In Channel
loading
Download from Google Play
Download from App Store
00:00
00:00
x

0.5x

0.8x

1.0x

1.25x

1.5x

2.0x

3.0x

Sleep Timer

Off

End of Episode

5 Minutes

10 Minutes

15 Minutes

30 Minutes

45 Minutes

60 Minutes

120 Minutes

NOTIZIE POSITIVE: la campagna di Unicef, il percorso 'Al Lavoro 4.0' e la barca contro le microplastiche

NOTIZIE POSITIVE: la campagna di Unicef, il percorso 'Al Lavoro 4.0' e la barca contro le microplastiche

AVIS Nazionale